Sei sicuro di voler approvare? Il commento inserito sarà visibile pubblicamente

Logo per Blue Arrow

Descrizione

Blue Arrow è un progetto finanziato dalla Comunità Europea nell'ambito della call Erasmus+ KA2 Higher Education.
Il progetto mira a fornire ai docenti in formazione nei percorsi universitari nuove soluzioni per la didattica a distanza utilizzando le nuove tecnologie, in particolare utilizzando la narrazione e le Tangible User Interfaces. Quest'ultimo è un paradigma che sfrutta oggetti fisici connessi ad un'interfaccia digitale, dunque sono oggetti multisensoriali e manipolabili dagli utenti, che vengono riconosciuti dal pc o tablet. Questo permette di creare storie, che sono vissute attraverso oggetti fisici.
Per maggiori informazioni https://smarted.it/multi-activity-board-2/ e https://smarted.it/storia-multisensoriale/
Gli insegnanti apprenderanno tramite un MOOC (corso online) ad utilizzare nuove strategie per la didattica a distanza e a creare storie con le Interfacce tangibili.
Il nome del progetto è stato scelto per ricordare il centenario della nascita di Rodari (che è stato a fine 2020 quando è stato scritto il progetto) e richiamare il suo libro "La Freccia Azzurra ", tradotto in moltissime lingue e da cui sono stati tratti alcuni cartoni.
La trama del libro è la seguente: la freccia azzurra (Blue Arrow) è un trenino elettrico, il più bel giocattolo della vetrina della Befana. Francesco, piccolo venditore di caramelle, non avrà mai i soldi per comprarselo. Non gli resta che guardare la vetrina e sognare. Ma la notte del 6 gennaio i giocattoli fuggono dalla bottega della Befana, in un Toy Story ante litteram per donarsi ai bambini a cui sentono di appartenere.
La Freccia Azzurra è la metafora perfetta per il progetto perché sono gli oggetti, i giocattoli, ad entrare nelle case dei bambini, anche quando sono in didattica a distanza, permettendo di imparare in maniera collaborativa, tangibile e multisensoriale.
L'idea del logo quindi deve richiamare il libro e questa idea. Non c'è un draft preciso da seguire, se non questa indicazione. L'unico aspetto importante è di avere loghi semplici e puliti a partire dalla scritta che è il nome del progetto stesso. Il colore è abbastanza evidente quale sia il preferito ed eventualmente si può giocare con le sfumature.