Sviluppo App

Virtual reality developer: le attuali conoscenze di programmazione

virtual reality developer 2

Negli ultimi anni, grazie alla sensibile riduzione dei costi e quindi a un più facile accesso ai singoli componenti tecnologici, la realtà virtuale sta iniziando pian piano a diffondersi nel settore consumer. La realtà virtuale infatti ha il grande potere di far direttamente vivere un’esperienza agli utente invece che semplicemente descriverla o mostrarla. Si tratta evidentemente di un grande passo in avanti e le implicazioni nel campo del marketing sono facili da intuire. Proprio per questo la domanda di virtual reality developer è in costante aumento nel mondo e la richiesta di conoscenza in questo specifiche settore si fa di anno in anno sempre più pressante da parte delle grandi aziende.

Requisiti e conoscenze per diventare virtual reality developer

virtual reality developer Quello della realtà virtuale è senza dubbio uno dei settori più stimolanti per chi si approccia ora al mondo della programmazione informatica. La cosa bella è che qualsiasi sviluppatore ha la possibilità di iniziare a creare contenuti VR. L’unico requisito richiesto è una grande passione per l’innovazione e per il problem-solving. A livello di hardware la realtà virtuale interessa e coinvolge diversi tipi di tecnologie come il display 3D stereoscopico, il motion-tracking, nuovi dispositivi di input e ovviamente pc e smartphone. La principale sfida per un virtual reality developer è cercare di capire ciò che l’utente si aspetta da questa tecnologia e come riuscire a soddisfare e interpretare le sue aspettative. Molti sono gli aspetti che vanno considerati e che fanno una differenza enorme nel sostenere e semplificare la user experience.

 

Futuro virtual reality developer: risorse e terminologia

Per chi volesse approcciare lo studio della realtà virtuale a livello di programmazione e sviluppo consigliamo di utilizzare tool affidabili e di qualità come SourceTree, GitHub, TurboSquid, Android Studio e Gradle che garantiscono una buona curva di apprendimento. La terminologia specifica con cui è bene iniziare a familiarizzare include concetti e oggetti come mesh, polygon count, textures, materials, bounding box, stereoscopic displays, motion-tracking hardware. Insomma c’è davvero tanto da scoprire e da studiare. Noi logicamente vi invitiamo a farlo subito, considerato che quel del virtual reality developer sarà sicuramente una delle professioni più richieste nel prossimo futuro.

Ti potrebbero interessare