Vita da Freelance

Bisogna vincere la paura per diventare un bravo designer

bravo designer autostima

Alzi la mano chi non ha mai avuto timore di prendere in carico un lavoro di design? Tutti, almeno una volta, abbiamo avuto paura di assumerci la responsibilità di realizzare un progetto. È normale, soprattutto all’inizio, quando si ha ancora poca esperienza, avere dubbi sulle proprie capacità.

Ci si chiede spesso: sarò davvero in grado di affrontare una sfida così grande? Riuscirò ad accontentare il cliente? Non bisogna lasciarsi troppo impressionare in questi casi, ma occorre valutare con attenzione e soprattutto in maniera oggettiva e razionale pro e contro. In ogni caso per diventare un bravo designer occorre vincere le paure degli esordi e iniziare a “sporcarsi le mani” con qualche progetto non particolarmente impegnativo.

La psicologia di un bravo designer

Ma in che modo possiamo vincere le nostre paure? Un metodo efficace è quello di cercare di vedere oltre i nostri timori, analizzandone le cause. Ad esempio alcuni di noi potrebbero collegarli alla propria gioventù e agli scarsi risultati ottenuti a scuola; altri potrebbero sentire il peso del giudizio da parte di persone care.

bravo designer pauraInsomma si tratta di fare un piccolo lavoro psicologico su stessi in modo da tirar fuori in maniera oggettiva e onesta le cause recondite delle proprie paure. In questo modo sarà più facile affrontarle, anche perchè spesso ci si rende conto che non hanno nulla a che vedere con le proprie competenze e capacità realizzative.

Non è un caso, infatti, che spesso anche chi è un bravo designer, navigato e con anni di esperienza alle spalle, non si senta perfettamente a proprio agio con determinati progetti e sia spesso intimorito dall’eventualità di non riuscire a soddisfare in toto il cliente.

Molto spesso anche noi di Starbytes ci mettiamo del nostro quando vi mostriamo le nostre collezioni di progetti, pensate per darvi spunti e ispirazione, ma che in effetti a volte possono sortire l’effetto opposto di non far sentire i nostri lettori sempre all’altezza. Non dovete lasciarvi intimorire dai lavori altrui, perchè è giusto che ognuno lavora secondo le proprie e soprattutto perchè solo con il tempo e l’esperienza sul campo si può incrementare il livello delle proprie performance.

Trasformate le vostre paure in motivazione

Dunque trasformate le vostre paure in motivazione a fare meglio e di più e cercate progetto dopo progetto di acquisire sempre nuove competenze, sia dal punto di vista meramente tecnico che dal lato “umano” nel rapporto con i vostri clienti. Ricordatevi insomma che la vera sfida non è con gli altri, ma con voi stessi e se riuscirete ad organizzare le vostre giornate lavorative al meglio avrete la possibilità di dedicare tempo e risorse alla vostra formazione, incrementando così la vostra autostima. Non è difficile, dopotutto, si tratta solo di fare un piccolo step mentale.

E il momento giusto per farlo è, ADESSO!

Ti potrebbero interessare