Twitter lancia spaces per le live audio chat

twitter spaces

Il mercato dell’audio è in costante crescita: dai servizi di streaming musicale a quelli di podcast, i contenuti di tipo sonoro sembrano aver guadagnato nuova considerazione da parte degli utenti.

Spotify da questo punto di vista si propone di diventare il player monopolista mondiale dell’audio (anzi, forse lo è già).

Ma non c’è solo Spotify. Basti pensare ai messaggi audio di Whatsaspp e Telegram sempre più popolari (e spesso abusati) e all’ultima novità social che si prospetta all’orizzonte, Twitter Spaces.

Eh sì, anche il social del cinguettìo ha deciso di buttarsi in questo settore. In che cosa consiste Spaces? Prosegui nella lettura e lo scoprirai.

 

Twitter Spaces: nuova funzionalità sul modello di Clubhouse

Twitter Spaces è una nuova funzionalità ancora in fase di test sperimentale che permetterà agli utenti di creare delle chat room dal vivo con i propri follower.

twitter spacesTutti possono ascoltare la conversazione all’interno della chatroom, ma solo il titolare dell’account potrà assegnare il diritto di parola.

Il meccanismo ricorda quello di un’altra app social molto in voga negli States ultimamente, Clubhouse.

Clubhouse conta al momento poche migliaia di utenti attivi costituiti in prevalenza da celebrity, grandi influencer e uomini di affari ed è accessibile solo su invito di chi è già dentro la piattaforma.

Questo non ha fatto altro che aumentare l’hype e a far schizzare alle stelle la sua valutazione (100 milioni di dollari in pochi mesi)

Twitter Spaces sembrerebbe ricalcare le funzionalità di Clubhouse mantenendo tuttavia l’apertura tipica della sua piattaforma.

La fase di test che sarà avviata nelle prossime settimane su un piccolo gruppo di utenti servirà per mettere a punto le policies di utilizzo.

Dopodiché se i test dovessero andare nel modo in cui tutti si augurano a Twitter, Spaces diventerà a tutti gli effetti una funzionalità di default della piattaforma.

Sarà questa l’occasione per il definitivo rilancio di Twitter? Sarà dunque l’audio live la sua nuova caratteristica differenziante?

Vedremo… intanto le premesse per il successo sembrano esserci tutte.

Ti potrebbero interessare