Copywriting

7 tips per creare il titolo del tuo prossimo blog post

titolo per blog post

Scrivere un articolo di valore, con contenuti di qualità e rilevanti per il proprio target è il primo passo da compiere se si vuole attirare traffico organico.

Tuttavia questo non basta. Un buon contenuto senza un buon titolo infatti rischia di passare inosservato nelle serp dei motori di ricerca.

Per questo 13

Tieni a mente inoltre che questi suggerimenti possono essere utili non solo per i blog post, ma anche per i social media post, gli annunci pubblicitari e l’oggetto delle email.

 

Un titolo per blog post che si distingue dagli altri

È tutto un fatto di competizione: un buon titolo per blog post deve saper farsi notare tra gli altri.

Come si fa? Basta seguire questi 7 punti.

  1. Fai una promessa specifica. Le persone non sono interessate a te o quello che hai da proporre, vogliono solo risolvere un problema o soddisfare una loro esigenza immediata. Prometti nel titolo la soluzione che stanno cercando.
  2. Usa i numeri. I numeri saltano subito all’occhio, sono immediatamente comprensibili, non hanno bisogno di spiegazioni e creano curiosità.
  3. Fai domande. Inserire una domanda nel titolo del tuo blog post può essere efficace sia dal punto di vista dell’indicizzazione semantica da parte di Google sia come “gancio” attirare il potenziale lettore.
  4. Parole potenti. Ci sono parole che non sono come le altre ma che suscitano in chi le legge una reazione emotiva più marcata. Parole come “gratis”, “ufficiale”, “segreto”, “pazzo” destano subito interesse e curiosità.
  5. Parole chiave. Vecchia regola SEO che funziona ancora: cercare di mettere le parole chiave all’inizio del titolo.
  6. Usa la punteggiatura. La punteggiatura puoi aiutare a guidare le emozioni. Il titolo è composto da poche parole e spesso due punti o una virgola possono cambiare il senso di una frase.
  7. Fai test. Ultimo consiglio, forse quello più importante. Se hai la possibilità di testare diverse versioni di un titolo, fallo. Ad esempio potresti fare dei semplici a/b test per capire quale titolo performa meglio.

Nota bene: ti accorgerai che non sarai sempre in grado di utilizzare tutti e 8 questi suggerimenti. Ma non fa nulla, esercitati a scrivere titoli e come detto nell’ultimo tip… testa, testa e testa ancora!

Ti potrebbero interessare