Sviluppo App

Sviluppatore Android: grafica per applicazioni e usabilità

sviluppatore android

Se state cercando un bravo sviluppatore Android in grado di tradurre in icone e funzionalità la vostra nuova idea di app, allora siete nel posto giusto. Grazie ai job e ai contest di Starbytes, infatti, potete individuare il web designer mobile più adatto alle vostre esigenze e ricevere decine di proposte per progetti grafici e di programmazione di ogni tipo. In questo breve post, tuttavia, ci rivolgiamo a tutti quegli sviluppatori che vogliono approfondire l’aspetto grafico del loro lavoro consapevoli del fatto che molto spesso coloro che maneggiano con estrema competenza codici e software di programmazione, possono presentare qualche carenza dal punto di vista grafico.

Conoscenza dell’interfaccia utente: requisito essenziale del bravo sviluppatore Android

sviluppatore androidUn bravo sviluppatore Android deve non solo essere in grado di implementare funzionalità complesse ma conoscere anche le regole basilari di grafica per applicazioni e software. L’interfaccia utente, infatti, soprattutto per quel che riguarda le applicazioni mobile, è un fattore fondamentale in grado di determinare il successo di un determinato prodotto tecnologico. Occorre quindi garantire il massimo livello di usabilità rispettando alcuni paradigmi che lo stesso Google periodicamente rende noti sulla propria piattaforma per sviluppatori. Vediamo dunque quali sono in sintesi i parametri grafici che un buon sviluppatore Android deve conoscere per poter offrire ai clienti un servizio di creazione app ottimale.

Alcuni requisiti grafici delle app Android

Per prima cosa occorre considerare la densità dei pixels: questo è un parametro che può variare sensibilmente da dispositivo a dispositivo per cui è fondamentale testare le grafiche su quelli a bassa risoluzione e ottimizzarle di conseguenza. In secondo luogo occore prestare attenzione a come le funzionalità dei buttons interagiscono con l’utente rendendo le operazioni di selezione, attivazione e disattivazione più semplici e agevoli. Da questo punto di vista è bene creare pulsanti della giusta dimensione, circa 45×45 pixels. Anche l’uso di font adeguati è importante in modo da che tutto risulti perfettamente leggibile e comprensibile. Google consiglia Droid Sans e Roboto.

La guida di Google per sviluppatore Android

Dal punto di vista dell’usabilità un bravo sviluppatore Android deve inoltre partire dal presupposto che ogni piattaforma utilizza le proprie convenzioni grafiche e che ogni cambiamento in questo senso può risultare “strano” all’utente. Così ad esempio il pulsante “indietro” è collocato sull’hardware e sarebbe assai insensato includere un’icona simile all’interno del layout dell’applicazione, generando così molta confusione. Insomma, come potete ben comprendere, sono diversi gli accorgimenti di cui occorre tenere conto quando si progettano le grafiche per applicazioni Android. Per approfondire l’argomento in maniera esaustiva noi vi consigliamo di leggere e studiare attentamente la guida ufficiale Android che trovate qui. Dopodichè sarete sicuramente pronti per partecipare a uno dei tanti progetti di sviluppo app presenti su Starbytes.

photo credit: Brian Sawyer e IntelFreePress via photopin cc

Ti potrebbero interessare