Vita da Freelance

I migliori strumenti di collaborazione online per team di design

strumenti di collaborazione trello

Quando si lavora in team l’organizzazione è fondamentale.

Tutti devono sapere cosa devono fare, quando e come e allo stesso tempo essere a conoscenza di ciò che fanno gli altri componenti del team in modo da avere la piena consapevolezza di come funziona la “macchina” nel suo insieme.

Oggigiorno esistono diversi strumenti di collaborazione online che offrono la possibilità di gestire da remoto i flussi di lavoro dando al team la possibilità di gestirsi in modo più funzionale ed efficiente.

In un’epoca in cui molti team di design sono “liquidi” (come si suol dire) questi strumenti sono indispensabili per organizzare il lavoro da remoto in maniera logica.

Questo permette di lavorare più velocemente e di produrre risultati migliori con grande soddisfazione per il cliente finale.

Vediamo dunque insieme alcuni di questi strumenti, i migliori secondo il nostro punto di vista.

Strumenti di collaborazione per team: 4 piattaforme online su cui appoggiarsi

strumenti di collaborazione duda Il primo che vi consigliamo è Duda, una piattaforma di web design che offre funzionalità di collaborazione integrate per permettere ai creativi di una agenzia, ad esempio, di creare siti web in team. Consente inoltre agli amministratori di aggiungere membri e assegnare loro diversi livelli di autorizzazione a seconda del tipo di mansione. Questo significa all’atto pratico poter lavorare contemporaneamente sullo stesso progetto senza il rischio di pestarsi i piedi. Duda è uno strumento di collaborazione prezioso per tutti i team di web design.

strumenti di collaborazione moqupsMoqups è una piattaforma web di wireframing e prototipazione. Rapida e semplice da utilizzare, presenta un unico ambiente per la progettazione e la validazione tramite wireframe e mockup. Consente inoltre ai team di creare diagrammi, mappe per siti web e storyboard, che possono essere particolarmente utili quando l’obiettivo è catturare concetti e descrivere visivamente il flusso di azione. Permette ovviamente – ed è questo il motivo per cui ne accenniamo qui – di lavorare in collaborazione sullo stesso progetto.

strumenti di collaborazione muralMural è uno tra gli strumenti di collaborazione più intuitivi e facili da utilizzare, perfetto per team di piccole e medie dimensioni. Si basa essenzialmente su una lavagna virtuale condivisa in cui ogni membro del team può intervenire aggiungendo o modificando contenuti. È possibile aggiungere file multimediali di ogni genere su cui fare brainstorming. Mural è molto utile per semplificare i processi cooperativi e per visualizzare e condividere idee e concetti.

strumenti di collaborazione trelloInfine Trello, forse il più famoso tra gli strumenti di collaborazione. Se non lo conoscete o non l’avete mai utilizzato allora forse è il caso di porvi rimedio. Trello dà l’opportunità a team di ogni genere di organizzare il flusso di lavoro condiviso. È organizzato in modo molto semplice e intuitivo attraverso le tab e permette di creare gruppi e sottogruppi di lavoro all’interno dello stesso progetto. È un tool generalista, ma per questo molto flessibile e adatto a qualsiasi tipologia di business. Da provare.

Ti potrebbero interessare