Vita da Freelance

Starbyter in evidenza: Marica Pietroni

Tornano le interviste ai nostri Starbyter. Oggi facciamo quattro chiacchiere con Mantradigitale alias Marica Pietroni. Ha partecipato a ben 129 progetti aggiudicandosi 6 vittorie: Marica è una copywriter professionista da oltre 10 anni. Ecco la sua intervista.

 

Come hai iniziato a lavorare nel mondo della creatività e da quanto tempo lo fai?

Lavoro nel copywriting dal 2005. Sono stata 5 anni in agenzia di comunicazione, dove oltre che di copy mi occupavo anche di web marketing.

Lavori in team o da sola?

Ho partita iva e lavoro da sola. Il mio team cambia ogni volta ed è il mio cliente, con il quale instauro subito un rapporto collaborativo, sempre alla pari. Non lavoro per qualcuno, lavoro CON qualcuno.

Quali sono i tuoi punti forti?

Mi piace osservare le cose da vari punti di vista, spesso anche insoliti rispetto al comune sentire. Vado dritta al punto, poi ritocco i particolari; ciò mi è facile perché ho il dono della sintesi e un acuto spirito di osservazione, il mix perfetto per creare contenuti utili e piacevoli.

 

Descrivici una tua tipica giornata di lavoro.

Non ho una “giornata tipica”. Anche se lavoro per scadenze e obiettivi, non ho orari fissi. Di solito, dedico la mattina alla revisione della to-do-list e al perfezionamento dei lavori in consegna. Il pomeriggio e la sera, invece, sono i miei momenti preferiti per dedicarmi ai progetti in entrata.

Dove prendi ispirazione per i tuoi progetti?

Leggo tantissimo e faccio lunghe camminate al mare o nei boschi. Entrambe le attività mi aiutano a tenere in moto mente e fisico così da ricaricare la batteria per generare idee. Trovo stimolante osservare le onde, lasciare andare la mente e perdermi in un flusso senza pensare a niente.

Ci puoi far vedere i tuoi migliori progetti e le tecnologie utilizzate

Qui c’è tutto il mio portfolio: https://mantradigitale.it/#flashfolio

Perché per un’azienda è fondamentale avere una bella immagine coordinata?

L’immagine coordinata va spesso di pari passo con un tone of voice adatto a rappresentare quello che si è e a come farsi percepire dai target. Spesso le aziende non valutano correttamente l’importanza di una linea comune tra elementi visivi e testuali, demandando la creazione di quest’ultimi a figure non specializzate. I risultati sono spesso deludenti e pieni di frasi fatte. Uno dei miei obiettivi è proprio quello di far arrivare al cuore delle imprese l’importanza del saper scrivere: non solo usando una buona grammatica, ma entrando nella testa di chi legge con tutti e 5 i sensi, rendendosi memorabile.

Come hai conosciuto Starbytes e perché hai iniziato ad usarlo?

Ho conosciuto Starbytes googlando 😉 Per me Starbytes è una palestra per neuroni.

Quali sono i benefici che ne hai avuto?

Con Starbytes sono libera di partecipare ai contest e ai job che preferisco, senza vincoli. Per un freelance questo è di fondamentale importanza.

Alla luce dei tuoi successi sul sito, cosa consigli ai tuoi colleghi su Starbytes per riuscire a migliorarsi?

Siate voi stessi, non le brutte copie di qualcun altro. Vestite i vostri abiti e arrivate al cuore della gente come sapete fare solo voi. In un mondo interconnesso e appiattito, l’originalità è una ricchezza da cui attingere a piene mani

 

Ringraziando Marica per la sua disponibilità, le facciamo un grande in bocca al lupo per il suo futuro. 

 

Ti potrebbero interessare