Vita da Freelance

Starbyter in evidenza: Francesca Messina

Con grande orgoglio continuiamo a presentarvi gli Starbyter che giorno per giorno lavorano per mantenere un livello professionale e creativo altissimo sulla nostra piattaforma.
Dai loghi alla grafica web, dallo sviluppo di siti internet alle grafiche di brochure: queste tra le varie competenze di Francesca Messina, alias pannina.
Creativa poliedrica e con ottime recensioni da parte dei clienti, oggi ha risposto per noi a un po’ di domande relative al suo lavoro e alla sua esperienza su Starbytes.
Lasciatevi ispirare.

Come hai iniziato a lavorare nel web e graphic design e da quanto tempo lo fai?
Fin da piccola sono stata sempre attratta dal mondo del disegno e dalle nuove tecnologie. Con carta e matita ho passato tante giornate, tra bozzetti e scarabocchi.
Vivere poi in un tempo dove la tecnologia è un motore in perenne attività, ha fatto si che sviluppassi molto interesse per il web design. Sono quasi 14 anni che mi sono accostata a questo mondo in maniera professionale, documentandomi da sola e successivamente frequentando una scuola per progettisti multimediali dove ho imparato cosa fosse realmente il web design e non solo!
Successivamente mi sono buttata a capofitto nel settore, prima in società con un collega, poi da freelance vero e proprio.
Se in una prima fase lavorativa mi occupavo prevalentemente di web design, in seguito ho fortemente voluto ampliare il lato più creativo dedicandomi anche al mondo della grafica. Con impegno e costanza, ho studiato e rafforzato anche questa mia qualità.
Oggi passo con naturalezza dallo studio di identità visive allo sviluppo del ramo web design.

Lavori in team o da sola?
Questo dipende un pò dalla tipologia del progetto. Nella maggior parte dei casi lavoro come freelance da sola, essendo abbastanza eclettica riesco ad occuparmi di più aree di lavoro senza problemi. Ciò non toglie che mi capita anche di lavorare in team, magari partecipando a progetti più complessi con più figure professionali.

Quali sono i tuoi punti forti?
Precisione, puntualità e tanta pazienza.
Soprattutto la pazienza, chi mi conosce un pò sa bene che ne ho davvero tanta.
A volte i Clienti non sanno bene cosa cercano, hanno timore di trovarsi davanti qualcosa di inspiegabile e ingestibile, specie nel settore del web design. Così non basta saper mostrare le proprie capacità, ma serve avere pazienza e saper infondere sicurezza sul buon esito del progetto.
Mi piace essere molto precisa nei materiali realizzati, sia nel design che nell’ordine dei files. Tutto quello che consegno al mio Cliente deve essere fatto bene e in modo chiaro da capire, anche per chi non è del settore.
La puntualità credo sia un punto essenziale, per me come un pò per tutti. Significa raccontare a tutti la propria serietà nel gestire le cose. Certo un ritardo può capitare a tutti, ma è bene considerare l’imprevisto quando si fa una stima dei tempi di consegna.

Descrivici una tua tipica giornata di lavoro.
Non c’è uno schema preciso nella mia giornata di lavoro. Sostanzialmente inizia intorno alle 8:30, quando in famiglia ormai tutti sono sistemati tra lavoro e scuola.
Come prima cosa controllo le varie email e rispondo, poi mi dedico alle varie commissioni, ai lavori su Starbytes e all’aggiornamento mio personale.
Dopo la pausa pranzo riprendo nel pomeriggio.
Non si finisce mai ad un’ora prestabilita, tutto dipende da impegni e scadenze. Spesso capita di allungare molto le ore di lavoro, di fare tardi la sera e di dover ignorare i giorni festivi!

Dove prendi ispirazione per i tuoi progetti?
Un pò ovunque, l’ispirazione è intorno a noi. Credo che leggere, informarsi, guardarsi intorno sia sempre fonte di crescita ed ispirazione.

Ci puoi far vedere i tuoi migliori progetti e le tecnologie utilizzate?
Non c’è dietro una serie di particolari tecnologie.
Per far nascere una prima idea basta carta e matita, servono principalmente per “sperimentare” qualcosa e vedere al primo impatto come rende il tutto, successivamente si vettorializza l’idea.
Nel settore del web design lavoro molto sui CMS (soprattutto WordPress, ma anche Joomla e Prestashop) salvo particolari richieste di sviluppo.
Per la creazione della grafica web lavoro inizialmente con i wireframe, in modo tale da poter prima studiare struttura funzionale e poi, su questa, dedicarmi al suo aspetto grafico.
E’ possibile vedere parte dei miei lavori sul portfolio di Starbytes.

Perché per un’azienda è fondamentale avere una bella immagine coordinata?
La nostra società attuale è frenetica, abbiamo poco tempo e la vita scorre veloce, catturare l’attenzione in modo efficace e rapido diventa una priorità per essere attivi nel mondo del lavoro.
L’immagine coordinata costituisce l’identità visiva di un’azienda, trasmette i suoi valori, la sua filosofia e deve farlo in maniera coerente, trasmettendo il messaggio in modo forte e immediato.
Per questo motivo un’azienda, moderna e competitiva, non può fare a meno di lavorare sulla propria immagine. E’ il modo di presentarsi al mondo, è rendere chiaro subito chi siamo e come lavoriamo.

Come hai conosciuto Starbytes e perché hai iniziato ad usarlo?
Ho conosciuto Starbytes molto tempo fa, in verità al tempo si parlava di Iamasource! Ricordo che trovai una pubblicità gironzolando sul web, andai a sbirciare e dopo qualche giorno decisi di provare. Avevo un pò di tempo libero e pensai che non era un male provare a cimentarmi con questa realtà.

Quali sono i benefici che ne hai avuto?
Non sono arrivata lì e ho vinto il giorno dopo!
All’inizio è strano e ti rendi conto che c’è davvero tanto da imparare. Credo, infatti, che il maggior beneficio sia stato quello di potermi confrontare con tanti validi creativi. Starbytes ti aiuta a crescere al livello professionale, perché ti apre la mente grazie al continuo confronto con idee e stili differenti l’uno dall’altro.

Alla luce dei tuoi successi sul sito, cosa consigli ai tuoi colleghi su Starbytes per riuscire a migliorarsi?
La cosa principale è non perdere mai la fiducia in se stessi. E’ scontato che in una community così vasta non sia facile vincere tutto e subito! A volte serve del tempo, ma questo non significa che il proprio lavoro non sia valido.
In generale consiglio di concentrarsi sulla possibilità di crescita, usare la piattaforma come strumento per migliorarsi.
Infine, suggerisco di parlare con i Clienti e spiegare sempre le motivazioni che stanno dietro il proprio lavoro.

Grazie Francesca per il tempo che ci hai dedicato per l’intervista e per il tuo importante contributo su Starbytes

Pannina erborista

Pannina lady

Pannina lady

Pannina lady

Pannina lady

Ti potrebbero interessare