, Web Marketing

Sport e social media: un binomio che funziona

Negli ultimi anni un gran numero di aziende ha finalmente compreso le potenzialità dell’online e ha iniziato a investire in modo consistente sui social media.

I social infatti offrono la possibilità di promuovere il proprio marchio, di allacciare relazioni dirette con i clienti e quindi di costruire una vera e propria community intorno ai valori del brand.

In quanto organizzazioni alla continua ricerca di fan (i loro clienti) anche le società sportive dovrebbero iniziare a utilizzare questi strumenti con maggiore costanza e consapevolezza

Sport e social media, un binomio che funziona. In questo articolo vi spieghiamo perché.

Raccontare lo sport attraverso i social media

Le squadre e le società sportive vivono di tifo. Sono costruite sulla passione dei tifosi e prosperano in primis grazie a loro. Non esiste forse altro business al mondo in cui il legame tra imprenditore e cliente è così forte e intenso, in cui l’identificazione nei valori e nella filosofia dell’azienda è così profonda e radicata. I social media sono strumenti di “connessione” con i fan per eccellenza. Non a caso una pagina Facebook si dice anche fan page…

I canali social della società sportiva possono essere utilizzati ad esempio per offrire aggiornamenti in tempo reale sulla squadra e i giocatori, per ringraziare i tifosi e offrire loro omaggi particolari, per promuovere appunto alcuni prodotti in vendita o anche per rispondere alle loro domande, alle loro richieste e ai loro dubbi.

Tutto ciò rappresenta un grande vantaggio in particolare per le piccole squadre di provincia che non possono vantare un seguito di tifosi particolarmente ampio, ma che grazie ai social possono fare sentire la loro voce al mondo e accrescere il proprio prestigioso su scala nazionale, se non addirittura internazionale.

Content marketing e pubblicità possono essere strumenti molto efficaci e potenti in tal senso. Possono essere utilizzati per diffondere la storia della società e dei loro tifosi rafforzando così il legame che li unisce, per pubblicizzare eventi anche non strettamente legati all’attività sportiva, per fare promozioni particolari… Insomma gli utilizzi possono essere innumerevoli.

Il punto è che i social media sono essenzialmente uno strumento per raccontare. E le storie sportive possono essere molto appassionanti e coinvolgenti: storie di allenatori, di giocatori, di manager sportivi con i quali il pubblico si possa identificare.

Ecco, il vero connubio vincente tra sport e social media si concretizza così, nella capacità di raccontare storie avvincenti e entusiasmanti, nelle quali fan e tifosi possano identificarsi. Perché sono le emozioni che alimentano la fan base, la nutrono e la ampliano.

Ti potrebbero interessare