Sviluppo Web

Come realizzare la perfetta splash screen page della tua app

screen splash page

Se sei un app developer sai già di cosa stiamo per parlare.

La splash screen page è la prima schermata che un utente visualizza sul proprio dispositivo nel momento in cui accede a un’applicazione.

Durante il suo “caricamento” una serie di funzionalità chiave dell’applicazione entrano in azione, preparando l’utente al suo utilizzo.

Ricopre dunque un doppio ruolo: da un lato permette all’app di attivarsi e preparsi all’uso; dall’altro svolge una funzione “intro visuale” molto importante.

La sua progettazione e realizzazione dunque è tutt’altro che banale. Vediamo insieme quali caratteristiche deve avere una buona pagina splash screen.

 

Utili consigli per realizzaere la screen splash page perfetta

screen splash pageCome detto sopra, l’app richiede all’avvio il caricamento di una serie funzionalità necessarie per il suo successivo utilizzo e questo avviene di norma durante la visualizzazione della splash screen page.

Questo periodo di attesa dovrebbe durare non più di 3 secondi, perché l’utente si aspetta di poter iniziare a utilizzare l’app quasi istantaneamente.

Converrai con noi che 3 secondi rappresentano un lasso di tempo molto breve durante il quale è fondamentale concentrare l’upload rapido delle funzionalità di base.

Ma cosa dovrebbe visualizzare l’utente durante questo, seppur breve periodo?

Poche informazioni a dir il vero: il nome e il logo dell’app sono più che sufficienti.

Però il modo in cui questi due elementi vengono presentati è fondamentale per dare all’utente subito una “buona impressione”.

Di fatto la splash screen page può essere paragonata all’entrata nella hall di una grande albergo.

screen splash pageCi aspettiamo subito un ambiente pulito, semplice ma al tempo stesso stilisticamente sorprendente.

Quindi ad esempio si possono implementare effetti di animazione che diano l’idea di qualcosa di “grandioso” che sta per accadere.

Attenzione però! Ricordati sempre della regola dei 3 secondi. Non superare mai questo limite.

Quindi animazioni semplici ma di effetto e soprattutto fare in modo che durante questo lasso di tempo vengano caricato solo le funzioni base più importanti.

“Ma cosa succede se supero i 3 secondi? Come ovviare?”

Buona domanda!

Può succedere, anche perché non sempre le connessioni dei device sono ottimali.

La cosa fondamentale tuttavia è non lasciare MAI l’utente al buio, ma fargli intendere che qualcosa sta comunque accadendo durante l’attesa.

Un buon modo per far ciò è quello di implementare un indicatore di loading, come ad esempio la classica barra di caricamento o qualunque altro simbolo grafico di questo tipo.

In questo modo l’utente avrà coscienza del fatto che tutto sta procedendo come previsto e che l’app è in caricamento.

screen splash pageE in caso di Errore?

Può succedere in effetti che l’app non riesca a caricare le sue funzioni per vari motivi che possono non dipendere in alcun modo dalla tua capacità di controllo (come appunto la mancanza di connessione).

Anche in questo caso è fondamentale dare all’utente riscontro di ciò che sta accadendo integrando la notifica all’interno della splash screen page, insieme a un pulsante di refresh della pagina.

Un altro tipo di notifica che può essere integrata in questa schermata è certamente quella che avvisa l’utente della possibilià (o necessità) di aggiornare l’app alla nuova versione.

Per concludere possiamo tranquillamente affermare che la realizzazione di una buona splash screen page è fondamentale per il successo della tua app.

Ti potrebbero interessare