Vita da Freelance

Sincronizzare dropbox con google drive in pochi passi

sincronizzare dropbox con google drive

Dropbox è stata una delle prime (o forse addirittura la prima) piattaforme di archiviazione online: grazie alla sua semplicità e affidabilità è stata utilizzata da milioni di persone e da aziende di tutto il mondo.

Tuttavia negli ultimi anni Google Drive si è posizionato come un concorrente molto competitivo implementando servizi e funzionalità mirateiper favorire la produttività degli utenti.

Quindi in molti hanno deciso di passare al tool di archiviazione di Google.

Ma come si fa a sincronizzare Dropbox con Google Drive in modo da favorire il trasferimento di file tra le piattaforme?

Niente paura! Siamo qui apposta per spiegarti come fare, quindi continua a leggere.

Una delle ragioni per cui persone e aziende desiderano sincronizzare Dropbox con Google Drive è che quest’ultimo fa parte di una “galassia” che comprende molti altri servizi che si integrano alla perfezione con il tool di archiviazione.

Il trasferimento di file da una piattaforma all’altra a volte può risultare ostico e il rischio di perdita e di cancellazione accidentale dei dati è sempre un’eventualità da mettere in conto.

Ma quindi come si fa?

 

Un semplice tool per sincronizzare Dropbox con Google Drive in sicurezza

sincronizzare dropbox con google driveVogliamo segnalarti un programmino chiamato Wondershare InClowdz che permette di fare tutto ciò in maniera veloce e agevole.

Si tratta nello specifico di un’applicazione di terze parti che consente appunto di sincronizzare e/o trasferire dati, immagini, file e documenti di ogni genere in maniera sicura, sfruttando la sua unità di cloud.

Passare da Dropbox con Google Drive è semplicissimo: installa il programma, crea il tuo account, seleziona i cloud di origine e quello di destinazione, spunta i file da trasferire e quindi clicca su “Migrate”.

Questo è quello che occorre fare per il trasferimento, ma come detto è possibile anche semplicemente sincronizzare Dropbox con Google Drive.

Il procedimento è molto simile, basta seguire le indicazioni molto semplici del programma.

Una volta eseguito il trasferimento o la sincronizzazione non ti rimane che tornare al lavoro beato e tranquillo con tutti i tuoi file al sicuro sul cloud.

Semplice no!?

Ti potrebbero interessare