Sviluppo Web

Livello minimo di sicurezza online che un sito deve avere

sicurezza online

Mutiamo subito il titolo di questo articolo in domanda: qual è il livello minimo di sicurezza online che un sito deve avere?

Domanda non facile a cui rispondere in poche righe, ma cercheremo in questo articolo di fare del nostro meglio e offrirti un piccolo vademecum per la creazione di siti web sicuri e affidabili al 100% (o quasi…).

Prima di iniziare, tuttavia, proviamo a sfatare subito un paio di luoghi comuni, che il più delle volte rappresentano la principale causa di attacchi informatici.

In primo luogo le PMI italiane pensano erroneamente di essere realtà troppo piccole per poter essere attaccate da hacker informatici.

In seconda battuta pensano che le pratiche di sicurezza online siano economicamente troppo impegnative per il loro sito.

In verità entrambe queste convinzioni sono false.

Nel 2018 infatti oltre il 50% dei piccoli business online è stato vittima di attacchi informatici.

Ma per fortuna oggi è possibile mettere in sicurezza il proprio sito web senza spese eccessive.

E ora vi spieghiamo come fare.

 

Le regole di base per la sicurezza online del tuo sito aziendale

sicurezza onlineIl primo aspetto da considerare per la sicurezza online del tuo sito aziendale è la scelta dell’hosting. I servizi di sharing hosting sono i più economici sul mercato e rappresentano la soluzione migliore per far partire un business online. Tuttavia dopo questa fase iniziale è bene virare su un hosting personalizzato che indubbiamente presenta costi superiori ma ti garantisce un livello di sicurezza ottimale lato server.

Secondo punto, banale ma ancora oggi da molti trascurato: l’adozione del certificato di sicurezza SSL rappresenta una pre-condizione essenziale per garantire un adeguato livello di sicurezza online al tuo sito web.

Terzo elemento: la scelta del CMS o del website builder. É bene assicurarsi che i software e i plugin utilizzati per sviluppare il tuoi sito web siano adeguatamente codificati e costantemente aggiornati per proteggersi da eventuali attacchi informatici. WordPress da questo punto di vista offre buone garanzie.

Il modo più efficace per la sicurezza online del tuo sito web consiste nell’impostare, ove richiesto, sempre password di accesso molto forti. Non so se hai avuto occasione di guardare la serie TV “Mr. Robot”, in cui il protagonista è un abile hacker che riesce a intrufolarsi negli account delle persone a lui vicine semplicemente…indovinando la password! E bada bene, questa non è solo finzione, succede così anche nella realtà! Quindi se imposti una password del tipo “nomedimiofiglio+suoannodinascita” chiunque può indovinarla semplicemente dando un’occhiata ai tuoi profili social.

Occhio inoltre allo spam che può venire da blog e form di contatto. Per cui ti consigliamo di dotare il tuo sito di un buon plugin anti-spam se non vuoi essere invaso da commenti e messaggi provenienti da falsi profili.

Per concludere se vuoi garantire al tuo sito un buon livello di sicurezza online di consigliamo di installare un plugin all-inclusive con cui gestire tutte queste “pratiche”. E ovviamente non dimenticarti mai di fare backup periodici, così da poter ripristinare il sito in caso attacco.

Ti potrebbero interessare