Vita da Freelance, Web Design

Come evitare continue revisioni nell’aggiornamento di un sito web

aggiornamento sito web

Tutti gli sviluppatori e i web designer professionisti almeno una volta nella loro vita hanno avuto a che fare con clienti ossessionati dal chiedere continue revisioni al progetto. Si tratta di una circostanza davvero frustrante che non augureremmo mai a nessun progettista web. Difficile, infatti, in questi casi riuscire a far felice il cliente senza erodere completamente i propri margini di guadagno. Come evitare quindi di cadere in una trappola del genere? Come riuscire a far capire al cliente che fare l’aggiornamento di un sito web non significa richiederne continue modifiche del tutto inutili, e che anzi possono perfino risultare dannose?

Aggiornamento di un sito web: 10 modi per “tenere a bada” il cliente

aggiornamento sito webOvviamente il rapporto con il cliente è una questione sempre molto delicata e per questo occorre fare molta attenzione se non si vogliono creare inutili tensioni che possono mettere in cattiva luce voi e il vostro business. Ecco allora che abbiamo pensato di darvi qualche utile consiglio su come gestire con il cliente la realizzazione o anche il semplice aggiornamento di un sito web.

  • Partite con l’idea di instaurare un rapporto sano e onesto con il vostro cliente. Questo è un presupposto essenziale per garantire una collaborazione proficua e vantaggiosa per entrambi.
  • Cercate di non far mai dimenticare al cliente qual è l’obiettivo delle revisioni richieste. In questo modo sarà più semplice attenersi a quanto concordato all’inizio.
  • Spiegate al cliente la prassi del “round of revision” che, dopo avere presentato una prima bozza di progetto, consiste nel dare al committente un tempo limite per avanzare le proprie obiezioni e le proprie richieste di modifica.
  • Esplicitate subito al cliente quanti “round of revision” siete disposti a concedergli per la tariffa pattuita per l’aggiornamento di un sito web.
  • Eventualmente fate presente al cliente quali sono le richieste che vanno fuori badget e di quanto.
  • Tenete sempre informato il cliente sul processo di revisione in corso.
  • Non dimenticate mai di mostrarvi comunque volenterosi e flessibili nei limiti di quanto inizialmente pattuito.
  • Accettate e fate tesoro dei vostri errori. Questo sarà sempre apprezzato.
  • Non esitate a porre un freno in maniera educata alle richieste del cliente quando queste si rivelano totalmente inadeguate al raggiungimento dell’obiettivo.
  • Infine non perdete tempo con clienti “sbagliati” con cui non riuscite a instaurare una collaborazione proficua per entrambi. Evitate in questo modo di far perdere tempo a lui e a voi.

Ti potrebbero interessare