Web Marketing

Principali fattori di ranking del tuo sito WordPress nel 2019

ranking del tuo sito wordpress

Tutti vorrebbero vedere il proprio sito nelle prime posizioni su Google. Anche tu scommetto.

Ma come si fa? Non è semplice, tutt’altro.

E sai perché? Perché la SEO, ovvero la disciplina che studia le strategie e le tattiche per l’indicizzazione dei contenuti online, è un processo dinamico, in continuo divenire.

Per poter migliorare il ranking del tuo sito WordPress devi sempre essere al passo con gli algoritmi di Google e aggiornare continuamente le tue strategie.

In questo articolo vediamo in particolare quali sono i fattori che hanno maggiormente inciso sull’indicizzazione di un sito web in questa prima metà del 2019.

 

6 fattori che possono migliorare il ranking del tuo sito WordPress

ranking del tuo sito wordpress Un sito web con un url semplice e accessibile permette agli algoritmi dei motori di ricerca (Google in particolare) di individuarlo, scansionarlo e indicizzarlo più facilmente. Puoi comunque aiutarlo nel far ciò personalizzando il file robots.txt e caricando la sitemap aggiornata.

Da luglio è diventato effettivo il nuovo algoritmo Google che individua nella velocità delle pagine web su mobile un fattore imprescindibile per un buon ranking del tuo sito WordPress. La tecnologia AMP (promossa proprio da Google) va esattamente in questa direzione.

Parallelamente tutte le pagine di un sito web devono essere ottimizzate per una corretta visualizzazione su mobile. Mettere in atto buone pratiche di responsive web design dovrebbe essere un must per chiunque oggi voglia realizzare un sito web.

I backlink rappresentano un altro importantissimo fattore in grado di migliorare il ranking del tuo sito WordPress. Ottenere backlink di qualità è fondamentale per poter dare maggiore autorevolezza al tuo sito e quindi fargli guadagnare posizioni importanti nella SERP di Google.

I contenuti del tuo sito, inoltre, devono essere ottimizzati per poter essere ben indicizzati: immagini, video e testi devono contenere metatag appropriati secondo keyword performanti per poter essere correttamente indicizzati.

Di grandissima importanza infine è anche la qualità della user experience. Il tuo sito deve essere realizzato con tutti i crismi di un sito professionale e di qualità in cui l’utente possa facilmente navigare e trovare i contenuti che più gli interessano. Un’esperienza d’uso poco appagante per l’utente finale rischia di compromettere tutto il lavoro di ottimizzazione fatto seguendo gli altri fattori.

Se riuscirai a rispettare e tenere sotto controllo questi imporanti fattori SEO, noterai già nel breve/medio periodo un consistente miglioramente nel ranking del tuo sito WordPress.

Ti potrebbero interessare