Guide Clienti

Pubblicità cartacea: le ragioni della rinascita

pubblicità cartacea

Con l’avvento di internet e la diffusione planetaria dell’e-commerce e del marketing online, sembra che la pubblicità cartacea possa essere considerata una cosa del passato. In effetti ora le aziende possono facilmente avvalersi di strumenti come SEO, SEM, PPC, social media e mobile app con cui promuovere la propria immagine all’interno dell’agorà virtuale. Un’ampia fetta della popolazione, d’altronde, è sempre più incline all’uso di strumenti online per la ricerca di prodotti da acquistare direttamente in Rete. Tutti questi fattori minacciano di trasformare la stampa in una tecnica pubblicitaria obsoleta. Ma è veramente così?

Integrare pubblicità cartacea e online

In verità, nonostante la larga diffusione della pubblicità digitale, molti utenti preferiscono ugualmente ricevere informazioni tramite i classici formati cartacei, come riviste, brochure, depliant e quan’altro. La stampa ha dimostrato nel corso degli anni un grande potenziale che può essere ancora utilizzato per attirare nuovi clienti ed espandere la base del vostro business. A questo punto il modo migliore per sviluppare nuove strategie di marketing oggi potrebbe essere quello di realizzare una perfetta integrazione tra pubblicità cartacea e digitale.

5 ragioni per cui la pubblicità cartacea è ancora efficace

pubblicità cartaceaVediamo quindi più in dettaglio quali sono i 5 principali motivi per cui ancora oggi nell’epoca dei social media e delle mobile app la pubblicità cartacea ha così tanto successo tra il pubblico:

1 – TANGIBILITA’ – Il fatto di poter toccare con mano brochure, pieghevoli e cataloghi, ad esempio, esercita un notevole fascino sul potenziale acquirente. È un dato di fatto, inoltre, che mentre il marketing online è sfuggevole e impalpabile la pubblicità cartacea può essere conservata e quindi “soppesata” con attenzione anche in un secondo momento.

2 – CREDIBILITA’ – Nonostante tutto gli utenti sono ancora oggi più portati a fidarsi di una pubblicità cartacea piuttosto che di annunci che appaiono sullo schermo di un desktop pc o di uno smartphone. Questo perchè sanno che “dietro” una brochure c’è una persona o un’azienda in carne e ossa; mentre le centinaia di annunci online talvolta nascondono virus, phishing e malware di ogni tipo.

3 – BRANDING – Se ricordate qualche mese fa pubblicammo un articolo sul concetto di branding mettendo in evidenza alcuni aspetti fondamentali per la costruzione dell’identità aziendale. Per quel che concerne in particolare i canali di diffusione del brand, la pubblicità cartacea riveste ancora oggi un ruolo assai rilevante.

4 – COINVOLGIMENTO – Anche in ragione di quanto detto fino a qui, grazie alla stampa è più semplice coinvolgere i clienti e attirare la loro attenzione. In effetti questo può sembrare un controsenso se si considera il grande potere pervasivo della pubblicità online, ma i consumatori in genere si impegnano di più nella consultazione di cataloghi e brochure che nella lettura di sfuggevoli annunci digitali.

5 – CONVERGENZA – Gli ormai famosissimi QR Codes sono un esempio concreto di come pubblicità cartacea e digitale possono confluire e integrarsi in maniera fruttuosa aumentando le possibilità di engagement del pubblico.

Ti potrebbero interessare