Progetti in Evidenza

Nuovo contest slogan per ristoranti. Starbytes intervista i propri Clienti: Trattoria del Colapasta

Slogan, payoff, tagline… chiamatelo come volete (il modo corretto sarebbe proprio “payoff“): stiamo parlando di quella “frasetta” che si accompagna al nome del brand e che, solitamente, rafforza il nome stesso, ne spiega l’ambito di competenza, indica la mission, o la filosofia aziendale (spesso una sola di queste cose). Cercando uno slogan per ristoranti il cliente “Trattoria del Colapasta“, ristorante di Collegno (provincia di Torino) si è rivolto ai creativi di Starbytes per ricevere proposte di payoff per la sua attività. Un’impresa ardua viste le esigenze (il brief è visibile a questo link) che però ha fatto registrare un record: 300 proposte di slogan per ristoranti in 24 ore.
Proprio così: il contest ha ricevuto moltissime adesioni fin dal momento della sua pubblicazione e il cliente si è trovato piacevolmente sommerso da molte alternative diverse da parte di centinaia di creativi e copywriter.
Ci sembrava giusto dedicare uno spazio a questo cliente, arrivato al suo 4° progetto su Starbytes.

Di seguito una breve intervista per conoscere meglio Franceso, titolare della “Trattoria del Colapasta”.

1) Parlaci di te e della tua attività. La Trattoria del Colapasta nasce nel 2003 a pochi passi dall’attuale e più ampia sede di corso Francia 98, sulle ceneri di un bar/tavola calda/pizzeria destinato a chiudere. Francesco e Katia, ora marito e moglie, al tempo erano solo due fidanzati che condividevano la stessa passione per la ristorazione e il desiderio di lavorare per sè stessi, dopo aver completato gli studi alberghieri e un buon periodo di gavetta. Nel 2009 la sede è trasferita due numeri civici più avanti, in un locale dalle potenzialità maggiori perchè più  spazioso e oggi la Trattoria del Colapasta è un ristorante a tutti gli effetti, in cui la parola d’ordine è qualità, riferita al cibo e alle bevande, quanto al servizio. Un esempio di buona cucina mediterranea, servita con innovazione ma senza troppi stravolgimenti, con un buon rapporto qualità/prezzo ed “un’apertura” a tutte le fasce di clienti.

2) Come hai conosciuto Starbytes e perché lo hai scelto per il tuo progetto? Sono venuto a conoscenza di Starbytes grazie ad Antonio, componente del preziosissimo team di Starbytes, che mi “segue” da maggio del 2010, periodo che segna una svolta importantissima per la mia attività. Non conoscevo il principio del crowdsourcing  e francamente un po’ mi spaventava l’idea di non gestire un progetto nella maniera tradizionale, quindi a contatto diretto con un amico, conoscente o fornitore passato, ma allo stesso tempo mi stuzzicava molto e quindi ho deciso di provare.

3) Nel tuo ultimo contest hai ricevuto più di 300 proposte di payoff (slogan per ristoranti) in 24 ore: un record. Come stai gestendo questo “successo”? Il risultato ottenuto in così poco tempo è stupefacente! Dopo una settimana dal lancio del contest, si contano più di 700 proposte ed i creativi sono molto esigenti! Si aspettano costantemente valutazioni ed ulteriori linee guida per esprimersi al meglio! Ho dovuto impegnarmi e dedicare un po’ di tempo alla valutazione di tutte le proposte.

4) Se non avessi utilizzato Starbytes per le tue esigenze di creatività e sviluppo… come sarebbe andata? Posso dire con certezza che sarebbe stato tutto come al solito: avrei fatto in modo di farmi piacere “qualcosa” tra le 3/4 proposte al massimo che ti possono arrivare solitamente, con un paio di modifiche, senza “quell’emozione vera” che ti procura qualcosa che ti è proposto ma che non ti è “venduto” in senso stretto, come succede su Starbytes.

5) La tua attività ti porta a contatto giornalmente con moltissimi clienti diversi: quanto è importante per te l’immagine aziendale?  Ritengo che l’immagine sia molto importante e deve essere abbinata in maniera coerente a ciò che si desidera commercializzare, sia esso un servizio o un bene, per dare al cliente la percezione e la consapevolezza di ciò che si sta andando ad acquistare.

6) Hai utilizzato Starbytes in più occasioni, sia contest che job, vuoi dare un consiglio ai futuri clienti? Il consiglio che mi sento di dispensare è: provate Starbytes, è una straordinaria opportunità per riuscire ad ottenere un risultato eccellente e unico nel suo genere, soprattutto se rapportato alla spesa che si deve affrontare.

7) Dacci un’anticipazione: quali contest ti piacerebbe fare e quali dobbiamo aspettarci per il futuro?  Con grande probabilità predisporremo un blog legato al nostro sito internet, già realizzato su Starbytes dal punto di vista grafico e di sviluppo, penso di rivedere la grafica dei menù e delle carte intestate e ancora l’aspetto grafico delle insegne esterne al ristorante, per una visibilità maggiore.

Questa intervista si conclude quindi con un “invito” a tutti gli Starbyter a tenere d’occhio i futuri progetti di Francesco e, ovviamente, con un invito da parte nostra a provare la cucina della “Trattoria del Colaposta” se passate dalle parti di Torino. Per maggiori informazioni potete visitare il sito (realizzato su Starbytes) all’indirizzo www.trattoriadelcolapasta.it

Ti potrebbero interessare