Naming, Progetti in Evidenza

Nuova realtà ristorativa: i contest di Starbytes

Nuova realtà ristorativa

Nel panorama della ristorazione moderna la sperimentazione è obbligatoria. Si parte dalla tradizione italiana per raggiungere sapori orientali. Si mescolano cotture, ricette, mise en plas per rendere ogni piatto qualcosa di autentico. I palati sono sempre più esigenti, anche se l’unico vero mantra vincente in ogni cucina rimane “la semplicità”. 

Tra le tante sperimentazioni si aggiunge il progetto del cliente del contest di oggi. Il suo obiettivo è quello di creare un nuova attività che sia anello di congiunzione tra fast food e il classico ristorante. Scopriamo insieme il progetto “Nuova realtà ristorativa“. 

Nuova realtà ristorativa: le informazioni utili

Il target di riferimento per il contest “Nuova realtà ristorativa” è composto da una fascia di utenti che abbia l’esigenza di scoprire un prodotto unico nel suo genere. Lo zoccolo duro di questa nuovo modello ristorativo sarà la possibilità di fruire di un’esperienza gastronomica unica in un ambiente curato in ogni dettaglio, ma supportato da un servizio veloce e informale tipico di ogni fast food. 

Le materie prime scelte per la creazione del menù saranno di altissimo livello, così come la tecnologia scelta per la creazione degli impianti delle cucine. Infatti, verranno utilizzate le farine di semi integrali da agricoltura biologica o integrale macinate a pietra. Con queste saranno poi realizzati impasti a basso indice glicemico, messi in cella per oltre 30 ore per garantirne un’alta digeribilità. 

Carni e verdure verranno prese solo da aziende locali, in modo da favorire la filiera corta e rispettare le proprietà nutritive e organolettiche del prodotto. 

Per la creazione dei gelati e yogurt, il team di “Nuova realtà ristorativa” ha selezionato latte di alta qualità e uova biologiche, con una lavorazione artigianale. 

Insomma, l’obiettivo è quello di creare non un fast food ma un good food all’italiana.

La proposta vincente di questo contest sarà sicuramente un naming giovane, moderno e semplice. È espressamente richiesto di non utilizzare per le parole: fast, food e good. Affinché i copywriter possano dare libero sfogo alla propria creatività, il cliente di questo contest non hai indicato ulteriori vincoli. 

 

Nuova realtà ristorativa

Nuova realtà ristorativa: i dettagli

Ecco i dettagli per partecipare al contest 

Nome: Nuova realtà ristorativa

Durata: 21 giorni 

Budget: 200 euro

E che le vostre papille gustative vi diano l’ispirazione giusta. 

Ti potrebbero interessare