Progetti in Evidenza

Nome per startup: i contest di Starbytes

nome per startup

Le strade per scegliere un nome per startup possono essere molteplici, è bene però prestare la dovuta attenzione a questo passaggio che può rivelarsi cruciale per decretare il successo di un prodotto o di un’azienda. Per questa ragione nasce il “brand naming“, disciplina importata dalla Francia in Italia negli anni Novanta, focalizzata sullo studio del nome per startup, aziende, prodotti.

La presa di coscienza dell’importanza della scelta del nome è stata favorita dalla questione legale a tutela della proprietà intellettuale, che si traduce in un percorso di ricerca articolato necessario per evitare situazioni spiacevoli in un mondo ormai invaso da prodotti, nomi e marchi. Un altro aspetto, per nulla secondario, da tenere in considerazione è verificare che il nome scelto non abbia connotazioni negative oltre i confini nazionali.

Per tutti queste ragioni le aziende scelgono sempre più frequentemente di affidarsi ai professionisti del naming per l’elaborazione di un nome in grado di distinguersi dalla concorrenza, di esprimere la propria identità e e di affermarsi nel corso di un processo sempre più rapido.

Che si tratti di nomi di fantasia o di termini con una certa attinenza con la realtà, il “nome perfetto” deve possedere alcune caratteristiche:

  • distingue e posiziona l’azienda o il prodotto sul mercato
  • esprime un’identità
  • è facile da ricordare e da pronunicare
  • evoca i valori che l’azienda vuole trasmettere

Nome per startup: come partecipare al contest

Il processo creativo per l’elaborazione di un naming richiede una ricerca accurata: è per questo che una startup che opera nell’ambito ICT ha scelto di affidarsi alla community di professionisti di Starbytes pubblicando un contest flash della durata minima di 4 giorni.

Per la ricerca del nome occorre tener conto che per l’attività di consulenza informatica il target è quello delle imprese e degli studi professionali, per l’ attività di partecipazione le aziende appartengono sostanzialmente al settore delle tecnologie, dell’informatica, dell’automazione.

Come specificato nel brief si richiede un nome generico, una sigla, spendibile sia come consulting che come società di investimento. Il nome per startup può essere anche in lingua inglese.

Ecco i principali dati del progetto:
Titolo: Nome per startup
Categoria: Naming per azienda
Durata: 4 giorni
Budget: 200 euro

Buon contest

nome per startup

Ti potrebbero interessare