Naming

Nome per erboristeria: marketing per negozi di erbe officinali

Nome per erboristeria: marketing per negozi di erbe officinali

Se in passato siamo stati piuttosto prodighi nel fornivi suggerimenti e consigli interessanti su come trovare un buon naming per negozi e aziende, quest’oggi vogliamo concentrarci su un settore specifico, avanzando alcune considerazioni valide per la scelta di un nome per erboristeria. Negli ultimi anni, infatti, questo business è cresciuto notevolemente sul territorio italiano, tanto che si possono contare oltre tre mila negozi di vendita al dettaglio più tutte quelle aziende che tra produttori, importatori, distributori e coltivatori rappresentano il “core” dell’intera filiera erboristica. Un successo che deriva principalmente da un’accresciuto interesse dei consumatori per pratiche di medicina alternativa come la fitoterapia.

Nome per erboristeria: primi passi per aprire la nuova attività

Da questo punto di vista è facile constatare come l’Italia arrivi in ritardo rispetto ad altri paesi; ritardo causato da carenze sia di tipo culturale sia legate inevitabilmente ad aspetti di tipo normativo. Oggigiorno tuttavia aprire un negozio di erbe officinali è diventato più semplice rispetto al passato fa proprio in ragione di una domanda più consapevole e pressante da parte degli utenti. Prima di passare alla creazione di logo e nome per erboristeria occorre comunque distinguere tra due possibilità: se l’attività di erborista è legata alla volontà diretta di produrre e trasformare le erbe officinali in prodotti medicinali o cosmetici allora è necessario aver conseguito la Laurea Triennale in Tecniche Erboristiche; se al contrario il business si limita alla commercializzazione di prodotti erboristici già preparati e confezionati, allora è sufficiente rivolgersi alla Camera di Commercio della propria zona.

Esempi di nome per erboristeria da cui prendere spunto

Senza scendere ulteriormente nel dettaglio vediamo qual è la casistica attuale per quel che concerne la scelta di un nome per erboristeria; una scelta che dal lato del marketing rappresenta un passo fondamentale soprattuto in virtù di una concorrenza che si è fatta di anno in anno più agguerrita in questo settore. Come campione di riferimenti abbiamo preso l’elenco delle erboristerie della provincia di Bologna estrapolato dal sito erboristerie.it. Dando uno sguardo all’elenco dei 122 esercizi commerciali aperti sul territorio bolognese abbiamo notato abbiamo individuato alcune linee di tendenza: alcuni utilizzano termini che richiamano il mondo passato come ad esempio “antica farmacia” o “bottega verde”; altri associano la parola “erboristeria” ad erbe officinali specifiche come “biancospino”, “camomilla”, “calendula” a nomi di animali, al cognome del Dottore titolare dell’attività; altri ancora rimandano a un mondo misterioso e quasi magico come ad esempio “I segreti di venere”.

Insomma le opzioni possono essere diverse e molteplici: prima di aprire un nuovo contest su Starbytes per la creazione di un nome per erboristeria vi invitiamo comunque a dare un’occhiata anche alle liste di nomi che trovate su erboristerie.it in modo che possiate voi stessi fornire consigli e suggerimenti ai copywriters iscritti alla piattaforma.

photo credit: Lisa_Mathiasen via photopin cc

Ti potrebbero interessare