Modi profittevoli di usare Pinterest nel mondo fashion

Pinterest

Spesso poco considerato e bistrattato come un social “minore”, in realtà Pinterest offre grandi potenzialità di crescita per i brand.

Forse non lo sai, ma sono quasi 500 milioni gli utenti di Pinterest attivi in tutto il mondo, un potenziale di mercato davvero immenso. Sarebbe davvero da stupidi non provare a sfruttarlo, non credi?

Ad esempio Pinterest nel mondo fashion può essere utilizzato in modo davvero intelligente e profittevole, ovviamente se sai come farlo…

Facci caso, quasi tutte le marche di moda oggi sono su Pinterest. Prova dunque a pensare quale possa essere il loro impatto sugli utenti.

Se non ne hai idea, non preoccuparti, in questo articolo proveremo a fare luce sui modi in cui i brand di moda usano questo social per attirare nuovi clienti e ingaggiare quelli già acquisiti.

 

Pinterest nel mondoi fashion? Ecco come può essere utilizzata

PinterestÈ bene notare subito un fatto: Pinterest è usato dagli utenti come un vero e proprio motore di ricerca di immagini.

Attraverso la ricerca su Pinterest gli utenti possono trovare contenuti visivi per loro di grande ispirazione.

È quindi un social dove gli utenti esprimono esplicitamente il loro intento di ricerca, diversamente da Facebook (e misura minore da Instagram) dove invece la domanda è latente.

Quando la domanda è esplicita un ruolo fondamentale lo giocano ovviamente le parole chiave e gli hashtag; non è un caso che i brand di moda curino in maniera meticolosa l’ottimizzazione SEO di pin e bacheche.

Tale ottimizzazione si basa non solo sull’utilizzo delle parole chiave ma anche sull’organizzazione gerarchica dei contenuti, esattamente come si farebbe per l’ottimizzazione di un sito web.

C’è poi un altro fatto importante da considerare che è sempre stato oggetto di fraintendimento: la qualità delle immagini è fondamentale ma non è sufficiente per creare engagement tra gli utenti (ad esempio attraverso il repin), ci vuole anche un certo tocco creativo.

L’immagine non deve essere semplicemente bella, ma deve invogliare alla condivisione. Cosa tutt’altro che semplice.

Un altro modo di usare in modo profittevole Pinterest nel mondo fashion, consiste nello sfruttare l’immagine degli influencer e delle celebrità. Una tecnica, questa, vecchia “come er cucco”, ma che funziona alla grande.

Infine, i brand possono “sfruttare” la capacità creativa dei loro stessi seguaci invitandoli a pinnare ad esempio i loro prodotti e capi preferiti, con un po’ di sano voyerismo.

Insomma come vedi, Pinterest è una piattaforma che può dare ottimi risultati in termini sia di visibilità che di conversione. Basta saperla sfruttare a dovere…

 

Image credit: Freepik

Ti potrebbero interessare