Creazione Video

I migliori video musicali animati della storia

video musicali animati - tonight tonight smashing pumpkins

Il video è la forma d’arte più utilizzata e apprezzata di questo inizio secolo, non c’è alcun dubbio. Grazie alle nuove tecnologie e all’abbassamento dei costi, oggi chiunque può realizzare un piccolo cortometraggio e pubblicarlo in Rete. Altra cosa sono invece i video con animazioni che al contrario richiedono competenze ben più elevate e tecnologie professionali di alto livello. Negli ultimi 25/30 anni l’industria discografica ha dato una grande spinta all’innovazione e al progresso in questo settore come testimonia questa splendida raccolta di video musicali animati. Indubbiamente si tratta di alcuni tra i più bei videoclip della storia della musica.

Video musicali animati: arte, estetica e comunicazione

Lo scopo principale di un video musicale è quello di promuovere il brano e l’artista che lo interpreta; rappresenta un buon modo di fare promozione perchè riesceo a coniugare arte, senso estetico e marketing. Negli ultimi decenni la cosiddetta MTV generation è stata testimone di bellissimi video musicali animati; ma oggi, grazie a una tecnologia più accessibile e alle numerose piattaforme digitali disponibili, le possibilità sono ancora più elevate. La raccolta che abbiamo allestito qui di seguito mostra le grandi possibilità offerte da questa creativa forma d’arte.

I nostri video musicali animati preferiti scelti per voi

Ci permettiamo di indicarvi le nostre preferenze riguardo ai video musicali animati che avete la possibilità di guardare uno ad uno qui di seguito. La nostra scelta ricade innanzitutto sulla bellissima “Tonight, tonight” degli Smashing Pumpking, brano che ha rappresentato un’intera generazione, quella di metà anni ’90, ancora alle prese con gli ultimi rigurgiti dell’epopea “grunge”. Poi, non possiamo non citare il bellissimo video di “Paranoid Android” dei Radiohead, altro brano di grande impatto; e infine, in tempi più recenti, ci siamo innamorati “Feels Like We Only Go Backwards” dei Tame Impala…Ce n’è davvero per tutti i gusti, basta premere “play”!

Ti potrebbero interessare