Grafica e Design

Logo sexy: quando il logo si fa duro

Post semiserio sulla creazione di loghi sexy: dopo decine di gallery di ispirazione sulla creazione dei loghi, vediamo alcuni loghi un pò “hot” che possono essere usati per portali, negozi o vendita di prodotti, per la serie anche i sexy shop hanno bisogno di un logo sexy… ovviamente.

Non sempre è necessario esasperare i toni e lo stile. Un logo può essere “hot” senza necessariamente essere volgare: abbiamo fatto un pò di ricerca online e gli esempi riportati sotto mostrano uno stile e un trattamento che non cadono nel banale (o nel volgare). I loghi proposti mettono un risalto quella che è la categoria merceologica, tanto tabù quanto creativa (come si vede da alcuni esempi sotto).

Logo sexy: gallery di ispirazioni

La scelta del colore descrive un mondo e in questo caso il rosso della passione o il rosa sono perfetti. Da apprezzare anche l’utilizzo degli spazi negativi in alcuni degli esempi. Questa scelta rappresenta sempre una valida ed originale soluzione che non svela subito il significato del logo ma si presta ad una lettura più attenta.

Così come la scelta di un logo tipografico può facilmente ovviare alla presenza di icone più o meno scontate che, visto il settore, non sempre sono sinonimo di eleganza. Giocare con le lettere e con i font può essere una soluzione originale.

Anche lo stile, più o meno ironico, può influenzare la realizzazione del logo. Si può arrivare ad uno stile illustrato di cui abbiamo avuto anche alcuni validi esempi su Starbytes, ovviamente i logo contest erano “riservati” quindi non possiamo mostrare le proposte ma possiamo solo decantare la vena creativa dei designer che speriamo apprezzino questa gallery con loghi sexy.

logo sexylogo sexy

logo sexy logo sexy logo sexy logo sexy  loghi sexy  logo sexy shop logo sexy logo sexy loghi sexy logo sexy  logo sexy shoploghi sexy

Ti potrebbero interessare