Sviluppo Web, Traduzioni

Internazionalizzazione web: adatta il tuo sito WordPress per l’estero

internazionalizzazione web

Le tecnologie di Rete offrono la possibilità di affacciarsi sui mercati internazionali, cosa che fino a non molti anni fa sembrava impensabile.

Oggi invece abbiamo a disposizione una serie di strumenti che ci permettono di lanciare il nostro business sui mercati esteri con una certa facilità, rimanendo comodamente seduti alla scrivania del nostro ufficio.

In particolare WordPress cosente di mettere in atto processi di internazionalizzazione web in modo abbastanza semplice e rapido.

Tuttavia occorre essere ben consapevoli delle azioni da intraprendere in tal senso.

In questo articolo affronteremo in particolari due questioni fondamentali per l’internazionalizzazione web del tuo business: la scelta dell’hosting e la traduzione di tutti i testi.

Internazionalizzazione web: scelta dell’hosting

internazionalizzazione webPer quel che concerne la scelta dell’hosting la domanda fondamentale da porsi è la seguente: dove sono localizzati in prevalenza i potenziali utenti del tuo sito web?

Se il tuo business si rivolge a tutto il mercato europeo, la scelta migliore potrebbe essere quella di piazzare il tuo sito su un server in Olanda, in Francia o in Germania.

Se invece punti a conquistare il mercato americano, dovrai optare per un server negli USA.

Se il mercato asiatico è il tuo obiettivo, l’India è una buona soluzione.

C’è un altro aspetto da considerare nella scelta dell’hosting, ovvero la tipologia di business che stai offrendo in relazione alla legislazione in vigore nei paesi in cui decidi di piazzare il tuo sito.

Alcune attività possono essere illegali in certi paesi o comunque sottoposti a una regolamentazione differente rispetto a quella italiana.

Ma perchè può essere conveniente scegliere un hosting straniero?

Abbiamo detto per ragioni legate al target e per motivi legali; ma anche per una questione strettamente tecnica legata alla SEO.

Un sito web che si rivolge al mercato europeo e quindi ospitato ad esempio su un server in Olanda è raggiungibile più facilmente e rapidamente dai tuoi utenti.

I motori di ricerca e Google in particolare vedono di buon occhio i siti web facili da raggiungere e da navigare.

Internazionalizzazione web: tradurre tutti i testi e i contenuti

L’internazionalizzazione web del tuo sito inoltre esige la traduzione di tutti i testi e i contenuti nelle diverse lingue parlate dai tuoi potenziali clienti.

WPML è da questo punto di vista il miglior plugin WordPress per le traduzioni multilingua e di cui ti abbiamo già parlato in questo articolo.

È sicuro e semplice da utilizzare e offre una serie di funzionalità molto comode per chi mira a conquistare i mercati internazionali.

Ovviamente ci sono altri aspetti, oltre a quelli analizzati, che devono essere considerati per una buona internazionalizzazione web. Avremo modo di parlarne nei prossimi articoli.

Ti potrebbero interessare