Grafica e Design

Immagine aziendale coordinata: come ottenerla tramite contest

immagine aziendale immagine aziendale

L’immagine aziendale coordinata […] ha come oggetto la comunicazione di aziende, società, enti […] che abbia tra i suoi bisogni quello di essere conosciuta da un determinato pubblico.
Questa è la definizione che si trova su Wikipedia: sicuramente corretta ma, forse, non scende troppo nel pratico.
Quando si parla di “immagine aziendale coordinata“, e sopratutto di “materiali di immagine aziendale coordinata” comunemente si fa riferimento ai diversi strumenti di comunicazione adottati da una azienda.

Volendo fare un elenco (non esausitvo ma che renda l’idea) dei materiali di immagine aziendale coordinata si possono elencare:
– carta intestata
– biglietti da visita
– buste
– cartelline
fino ad arrivare ai gadget e (per spostarsi sul mondo digitale) alle presentazioni in Power Point, alle firme digitali, ecc…

L’elenco potrebbe continuare, ma quello che è importante sottolineare quando in una azienda si parla di “immagine coordinata” è la coerenza tra gli elementi, a partire dal logo aziendale. Un pò lo dice il nome stesso (“immagine aziendale coordinata”) ma nella vita di una azienda non si ha sempre la fortuna di essere seguiti dalla stessa agenzia, dallo stesso creativo, dalla stessa tipografia ecc…

Il rischio è quello di “adattare” il logo (punto fermo di partenza) a seconda del “materiale” ritrovandosi in poco tempo con diversi utilizzi impropri del marchio aziendale. Un esempio può riguardare i colori diversi, gli sfondi “creativi”, addirittura il layout (la disposizione degli elementi) e le dimensioni del logo (a volte il logo stesso viene anche “stiracchiato” senza pietà): il concetto di immagine aziendale coordinata (in quanto tale) è seriamente compresso.

Come ottenere i materiali di “immagine aziendale coordinata”

Sarebbe utile ottenere una prima “fornitura” di tutti i materiali di immagine coordinata quando si crea il logo aziendale, oppure in occasione del restyling del logo. Per questo una soluzione è quella di aprire un contest creativo di “logo + immagine coordinata” su Starbytes: nel momento della creazione del logo è possibile (anzi consigliato) richiedere un documento per l’uso del logo, detto “normativa grafica” o “logo guidelines”. All’interno di questo documento devono essere inseriti i principali utilizzi del logo sui diversi materiali. Questa guida sarà d’aiuto per gli stampatori e per tutti coloro che dovranno utilizzare il logo per creare materiali di immagine coordinata, in modo da non fare usi “impropri” e “casalinghi” del logo.

Se si ha già  a disposizione il logo e non si è disposti (giustamente) ad effetture un restyling è possibile aprire un contest per la sola immagine aziendale coordinata, fornendo il proprio logo come punto di partenza. In questo modo i creativi potranno concentrarsi sui layout e sulla grafica dei biglietti da visita e dei vari materiali richiesti.

Buon lavoro

immagine aziendale coordinataimmagine aziendale immagine aziendale immagine aziendale

Ti potrebbero interessare