Vita da Freelance

I migliori freelance su Starbytes: Giuseppe Ceres

Dopo la recente vittoria nel contest “Logo aziendale per ditta commerciale di cosmetici e medical device” ci è stato “imposto” dalla community di Starbytes di intervistare cdesign, uno dei creativi più presenti sul sito che si avvicina a quota 10 vittorie nei contest di grafica e creatività. Visto che questa intervista era in programma da qualche tempo, siamo felici di accogliere il suggerimento della community e di pubblicare le risposte che Giuseppe Ceres (è questo il nome di cdesign) ci ha gentilmente fornito in tempo record.

1.    In che modo ti sei avvicinato al mondo della creatività e del design?
La passione per l’arte e la creatività è una dote che mi appartiene da sempre. Mia madre mi racconta spesso, che da piccolo smontavo tutto e rimontavo a modo “mio” qualsiasi cosa. Infatti i mie studi sono andati verso questa direzione, e dopo aver lavorato una decina di anni in uno studio di architettura, mi sono avvicinato e fatto travolgere dai più grandi del settore. Attualmente lavoro in una agenzia pubblicitaria, da circa otto anni come graphic-designer e parallelamente mi occupo insieme a mia moglie del nostro nuovo progetto “cdesign studio” il quale si occupa di progettazione, grafica, comunicazione e interior design.

2.    Quali dei tuoi lavori preferisci e perché (sia in generale che su Starbytes)?
Il progetto che preferisco è quello che ancora non ho fatto.

3.    Parli spesso al “plurale” nei commenti, questo ci da modo di pensare che dietro a cdesign ci sia un team strutturato. Vuoi presentarli?
No, non c’è nessun team strutturato, magari in futuro chi lo sa. Per il momento siamo io è mia moglie che mi aiuta nella gestione dei contest, nel seguire i progetti e i clienti, visti i miei impegni.

4.    Ormai sei da molto tempo su Starbytes e potremmo scrivere un libro mettendo insieme gli scambi intercorsi con il nostro Team (mail, chiarimenti, suggerimenti, commenti…): c’è un particolare aneddoto o un episodio che ti è capitato su Starbytes che vorresti raccontare?
In sei/sette mesi ci siamo scambiate tente idee, opinioni, pensieri, potremmo scrivere un libro… appunto. Senza dilungarmi, quello che mi ha colpito di questa realtà è la presenza costante, H24 del team nei vari contest, ma soprattutto la professionalità, il modo di gestire situazioni non sempre facili.

5.    Tra quelli a cui hai partecipanto c’è un contest in particolare che ti ha lasciato il segno?
Un contest che mi ha lasciato il segno? Payclick: è stato il primo contest a cui ho partecipato e ho subito vinto.

6.    Hai avuto modo di ricevere molti complimenti sul sito, vuoi segnalare qualcuno dei tuoi colleghi di cui apprezzi particolarmente le opere?
Ci sono molti creativi validi su Starbytes, è il motivo principale per cui ho deciso di farne parte, e misurarmi. Un’invenzione geniale, complimenti agli ideatori (grazie ndr). Dei nomi? Non ne faccio, dimenticherei sicuramente qualcuno e non mi sembra corretto.

7.    Come detto sei molto presente su Starbytes: perchè ti piacciono i contest creativi?
Adoro le sfide, mi piace creare, un lavoro travolgente, appena finisci un progetto ne comincia subito un altro, mi sta dando tante soddisfazioni, e anche conoscendo le mie capacità, sinceramente non ci credevo all’inizio, anzi ero molto scettico.

8.    Domani sogni di lavorare per…
I sogni aiutano a vivere meglio il presente e a credere in quello che si fa. Lavorare per una grande agenzia pubblicitaria o per aziende come Alessi, Kartell, Edra, Cassina, e magari per uno dei miei idoli “Karim Rashid” o dell’immenso “Philippe Starck”, del quale possiedo oggetti di design in casa e persino i miei occhiali sono disegnati da lui.

9.    Quali sono i programmi che usi abitualmente per lavorare (un po’ di sana pubblicità)?
I programmi che uso per lavorare sono tutti quelli classici del settore: illustrator, indesign, coreldraw, Photoshop, autocad, 3Dstudio e tanti altri.

10.    Mac o Pc?
Mac tutta la vita, anche se per praticità li uso entrambi.

11. Hai un tuo sito/blog dove possiamo vedere dei tuoi lavori e conoscerti meglio?
Al momento a parte il sito dell’agenzia dove lavoro, dove sono presenti tutti i miei progetti realizzati per loro, e non faccio il nome per ovvi motivi, non ho ancora un sito internet personale, ma ci stiamo lavorando e sarà presto online.

Ringraziamo Giuseppe per il lavoro che sta facendo su Starbytes e speriamo di aver accontentato i “colleghi” Starbyter che chiedevano a gran voce una sua intervista. Di seguito avrete modo di vedere le opere vincenti di cdesign.

[author]
[one text_align=”text-center” name=”button-divider”][button link=”https://www.starbytes.it/starbytes/home.action” color=”blue” size=”large”]Trova un Freelance[/button][/one]

cdesign

Ti potrebbero interessare