Web Design

Guida su come creare wireframe per siti web

creare wireframe

Creare wireframe è uno step importante nel processo di sviluppo di un qualsiasi sito web. In primo luogo, l’attività di wireframing consente di definire la gerarchia delle informazioni da inserire all’interno del progetto; quindi di semplificare la progettazione del layout in base al modo in cui si desidera che interagisca con l’interfaccia e alabori tali informazioni. Si tratta di una fase fondamentale che permette di pianificare al meglio la realizzazione dell’interfaccia senza essere “distratti” da elementi grafici e di contenuto. Insomma la logica è che se il wireframe “funziona” allora funzionerà anche il sito una volta ultimato.

6 semplici step per creare wireframe di qualità

creare wireframe
Ma cosa occorre fare per creare wireframe in maniera ottimale? Abbiamo individuato alcuni passaggi essenziali e abbiamo deciso di elencarli in questa guida pratica che potrete prendere a riferimento ogni volta che sarete impegnati in questo tipo di attività.

  1. Per prima cosa è buona norma osservare ciò che fanno gli altri professionisti web designer come te. Dagli altri infatti c’è sempre da imparare e anche la realizzazione di un semplice wireframe per sito web può offrire spunti davvero interessanti. Su I love wireframes potete trovare numerosi esempi da cui prendere spunto.
  2. Quindi ti consigliamo, specie se sei ancora alle prime armi, di buttare giù una scaletta del processo di sviluppo web che andrai a svolgere. Le possibilità infatti sono diverse e ogni professionista è libero di organizzarsi autonomamente da questo punto di vista. Insomma, non esistono regole codificate, ognuno può crearsi il proprio modo di lavorare.
  3. Dopodichè, una volta chiarite le varie fasi del processo, devi sceglierti gli strumenti da utilizzare e crearti la tua cassetta degli attrezzi. Tra i programmi ti segnaliamo Balsamiq, Omnigraffle, Axure e Flairbuilder. Mentre se opti per una piattaforma online la scelta non può che ricadere su Mockflow, Hotgloo e Mockingbird. Oppure potresti “accontentarti” di utilizzare attrezzi universali che dovresti già conoscere come Powerpoint o la Adobe Creative Suite. A te la scelta.
  4. Il modo più rapido ed efficace per creare wireframe è quello di partire da una struttura a griglia per poi disegnare una serie di blocchi che ti permetteranno di dar vita al tuo layout di pagina. Tutto ciò ti aiuterà successivamente in fase di sviluppo e design e a collocare facilmente elementi grafici e di contenuto.
  5. A questo punto potrai iniziare a organizzare le informazioni e i contenuti che successivamente andrai a implementare in maniera compiuta. Si tratta in questa fase semplicemente di riempire i vari blocchi con brevi estratti o titoli dei contenuti testuali.
  6. Quindi passerai a dare al tuo wireframe un aspetto più “amichevole”: utilizzerai la scala di grigio per definire e distinguere i blocchi e aggiungerai parti più consistenti di contenuto, come le voci di menu, una bozza del logo e i testi.

Ti invitiamo in conclusione a prendere seriamente in considerazione l’opportunità di seguire questi 6 semplici passaggi che ti serviranno per creare wireframe di qualità utili per dar vita a siti web moderni sotto ogni punto di vista.

Ti potrebbero interessare