Web Marketing

Cosa significa davvero essere un growth marketer

growth marketer

Quante volte negli ultimi tempi hai sentito pronunciare l’espressione growth marketer?

Tante, troppe e spesso a sproposito.

Chi è davvero un growth marketer? Cosa fa? Quali sono le sue mansioni? In che cosa si distingue dai marketer “normali”? Lo si può davvero distinguere?

Cerchiamo di fare brevemente chiarezza su uno dei temi e delle professionilità più discusse degli ultimi anni.

Growth marketer o growth hacker?

Magari non hai sentito parlare di growth marketing, ma di growth hacking immagino di sì.

Ma a ben vedere non c’è alcuna differenza tra le due espressioni. Entrambe indicano uno specifico approccio, una mentalità, un modo di pensare e di operare nei campi del marketing, della comunicazione e del business in generale.

Perché puoi essere un growth marketer o (meglio in questo caso) growth hacker in ogni campo della vita.

Ma quindi chi è davvero un Growth marketer?

È una persona (professionista in ambito marketing ad esempio) che fa della sperimentazione continua la sua religione.

Per lui nulla è dato per certo se prima non viene provato e testato sul campo.

È un creativo razionale. Usa sia la parte sinistra che quella destra del cervello.

È uno che risolve problemi, spesso adottando soluzioni innovative e non ordinarie; che non si fa prendere alla sprovvista ma che vive sempre nella consapevolezza che qualcunque cosa in ogni istante può accadere.

È un ottimista resiliente capace di adattarsi alle situazioni e di trovare il modo giusto per uscire dalle situazioni complicate.

Il più delle volte è un multipotenziale, possiede una formazione ampia e un certo livello culturale.

Di cosa si occupa?

Se ci riferiamo all’ambito business e marketing, il growth marketer è colui che mette in atto strategie per la validazione, la crescita e la scalabilità di un idea, di un prodotto o di un’azienda.

Lo fa attraverso test ed esperimenti basati sui dati e sui fatti. Applica il metodo scientifico al business: fa un’ipotesi, la sottopone a verifica e acquisisce il risultato come base per formulare nuove ipotesi da testare in un processo di crescita (il suo obietti) continuo.

Quella del growth marketer è una figura professionale sempre più richiesta nel mondo del lavoro.

È essenziale per tutte quelle aziende che vogliono continuare a crescere interpretando in maniera dinamica i flussi e le evoluzioni del mercato.

E tu? Vuoi essere anche tu un esperto di growth?

Ti potrebbero interessare