Vita da Freelance

L’importanza di gestire la reputazione online per un designer freelancer

gestire reputazione online

Avete un buon portfolio creato con fatica nel corso degli anni? Un sito web che mette ben in evidenza le vostre capacità e il vostro valore? E magari anche molte referenze da parte dei clienti contenti del vostro operate? Bene, queste sono le basi fondamentali per costruire una buona reputazione online in grado di attirare nuovi potenziali clienti. Tuttavia, ricordatevi che non dovete mai trascurare il monitoraggio della situazione in modo che sia i clienti attuali che quelli potenziali abbiano sempre la giusta prospettiva su ciò che potete loro offrire. In questo articolo ti spieghiamo come riuscire a gestire al meglio questo aspetto del tuo profilo professionale in qualità di designer freelancer.

Gestire la reputazione online: controllare i motori di ricerca

gestire reputazione onlineQuando un cliente è alla ricerca di informazioni circa la reputazione online di un qualsiasi freelancer, la prima cosa che fa solitamente è quella di digitare nome e cognome del professionista sui motori di ricerca, Google in particolare. È buona norma dunque tenere sempre sotto controllo ciò che si dice in rete sul proprio conto, facendo in particolare attenzione ai primi risultati che appaiono nella SERP di Google, di norma i più cliccati da parte degli utenti. Occorre stare molto attenti, in particolare, a quegli individui che in nome di una concorrenza sleale sono disposti a scrivere recensioni negative sul vostro operato. Quindi, occhio! Monitorate sempre i risultati su Google.

Gestire la reputazione online: tenere d’occhio i social media

Un altro canale di comunicazione da tenere sempre sott’occhio, ovviamente, è quello dei social media. Non dimentichiamoci mai che il giudizio sulle opere di graphic design, come di molti altri lavori creativi, è soggettivo e che i social media sono il luogo virtuale per eccellenza in cui si esprimono giudizi di ogni tipo. Quindi, anche in questo caso, fate attenzione a ciò che succede sui social e in particolare sui profili e le fanpage dei vostri clienti.

La gestione della propria reputazione online è un lavoro a tutti gli effetti

È evidente dunque che vi sono diverse cose da fare se si vuole gestire al meglio la propria reputazione online. Non solo è necessario tenere traccia di tutto ciò che si dice su di voi online, ma occorre rispondere prontamente, promuovendo al contempo la trasparenza e la correttezza. Si tratta di un vero e proprio lavoro anche questo che non deve sottrarre tempo prezioso al vostro core business che rimane appunto di disegno grafico. Per questo vi consigliamo di allacciare partnership e sinergie con digital marketer che possono prendersi cura a tempo pieno del vostro profilo professionale in Rete.

Infine ricordatevi sempre che una buona reputazione online è assai difficile da costruire, ma che può essere compromessa in pochi secondi…dunque attenzione…

Ti potrebbero interessare