Fotografia

10 consigli per scattare fotografie notturne di qualità

fotografie notturne

La creazione di fotografie notturne è una pratica sempre più diffusa in ambito business. Ma non tutti i fotografi freelance hanno dimestichezza con questo tipo di competenza: infatti, mentre i più esperti sanno che per scattare foto di notte è richiesta una grande conoscenza tecnica, i nuovi del mestiere non hanno spesso idea di ciò che questo significhi realmente.

La verità è che le regole standard della fotografia spesso passano in secondo piano quando si tratta di scattare foto di notte. Detto questo, ci sono comunque alcuni utili suggerimenti che possono effettivamente aiutarti a diventare un grande autore di fotografie notturne. Ne abbiamo individuati una decina. Li puoi trovare elencati qui di seguito.

Suggerimenti utili se vuoi creare fotografie notturne

fotografie notturne

  • Sai quale sarà il tempo di esposizione ideale di notte? È bene che tu ti ponga questa domanda quando ti proponi di scattare fotografie notturne. Prova a mettere a frutto le tue conoscenze di base sulla velocità e l’apertura dell’otturatore e a giocare un po’ con gli effetti di luce che puoi ottenere. Il processo di creazione di immagini notturne ti offre opportunità infinite di esplorazione. Se non sei esperto di fotografie notturne e vuoi trovare la giusta esposizione ti prova ad utilizzare il metodo High ISO Test che trovi spiegato in modo dettagliato qui. https://www.nationalparksatnight.com/blog/2016/2/1/etsiy1adtfvmhexamzus0sidmedtsp
  • Questo è un consiglio molto pratico: durante il giorno, è abbastanza facile trovare i pulsanti e le impostazioni della tua fotocamera. Tuttavia, in notturna la situazione è molto più complicata. Quindi, cerca di memorizzare tutto ciò che puoi sulle funzioni della tua macchina, in modo da non avere problemi a localizzarle quando c’è meno luce.
  • Una delle cose più difficili nella realizzazione di fotografie notturne consiste nell’individuare la posizione esatta del soggetto. Questo può creare dei problemi di composizione dell’immagine. Un’esplorazione preventiva (magari in piena luce) della location può aiutarti a prendere confidenza con il luogo e a prenderne le misure esatte per la collocazione del soggetto.
  • Puoi utilizzare la modalità di scatto manuale per esposizioni inferiori ai 30 secondi. Questo ti consente di eseguire bene la messa a fuoco e di avere pieno controllo dello shooting. Tuttavia, potresti aver bisogno di utilizzare la modalità Bulb se la tua esposizione supera i 30 secondi.
  • Per poter avere un maggiore controllo sul colore e sui contrasti è bene utilizzare il formato RAW per le foto digitali e impostare il bilanciamento del bianco così da avere una “temperatura” adeguata alla luce notturna.
  • Le fotografie notturne sono estremamente difficili a causa delle vibrazioni che si verificano nella fotocamera a causa dei lunghi tempi di esposizione. Avere un treppiede robusto può essere di grande aiuto in questa situazione.
  • Evita di utilizzare il flash in modalità automatica, perché porta tutta la luce in primo piano, oscurando tutto ciò che si trova sullo sfondo. Cerca di sfruttare la poca illuminazione naturale che c’è e valuta eventualmente di utilizzarlo in modalità manuale.
  • Studia le fonti di luce e la loro provenienza e in che modo impattano sul soggetto che vuoi fotografare.

Questi semplici consigli possono essere di grande aiuto nella creazione di fotografie notturne di alta qualità da utilizzare ad esempio per progetti di marketing.

 

Ti potrebbero interessare