Vita da Freelance

6 fattori da considerare prima di comprare un macbook

comprare un macbook

Inutile girarci troppo intorno: per chi opera nel campo del marketing digitale e del graphic design i computer Apple rappresentano da sempre una garanzia assoluta.

Il successo della serie MacBook deve indubbiamente molto allo status che il marchio della mela morsicata garantisce ai suoi clienti, ma non solo.

Queste macchine garantiscono alte prestazioni e questo è ciò che conta sopra ogni cosa per chi lavora in questi ambiti.

Esistono tuttavia diversi modelli tra cui scegliere e comprare un macbook non è mai una decisione banale se si considera anche l’investimento richiesto.

Vediamo dunque insieme quali sono i principali criteri da considerare in questa scelta.

Per prima cosa è bene fare attenzione alle release dei vari modelli. Apple rilascia prodotti in continuazione, per cui se desideri comprare un MacBook ultimo modello verifica se sono previste nuove uscite imminenti per non rischiare di acquistare qualcosa che diventi obsoleto nel giro di poche settimane.

MacBook Air o MacBook Pro? Il primo è un modello di pc portatile leggero e sottile adatto a chi è sempre in viaggio. Il secondo invece è una macchina potente tanto quanto un pc fisso sebbene conservi tutti i vantaggi della portabilità. Se sei all’inizio della tua avventura come marketer o designer freelance, MacBook Air potrebbe essere l’opzione giusta per iniziare.

Se invece decidi di optare per il Pro, allora dovrai scegliere tra il modello con schermo a 13 pollici e quello a 16. In questo caso non si tratta di un scelta semplice: il 16 pollici ovviamente è più adatto a chi lavora con la grafica digitale e offre maggiori prestazioni a livello audio, video e anche come sistema di raffreddamento. Tuttavia il modello a 13 pollici installa il nuovo potentissimo processore M1. Apple dovrebbe rilasciare un nuovo modello 16 pollici con M1 entro la fine dell’anno, quindi forse vale la pena attendere.

La differenza tra Air e Pro, 13 e 16 pollici va vista anche in funzione della longevità della batteria. I nuovi modelli M1 garantiscono una maggiore efficienza di ricarica, ma gli Air offrono anche un’esperienza più silenziosa grazie all’assenza di ventole di raffreddamento che invece contribuiscono a una maggior durata della batteria nei modelli Pro. Anche in questo caso, forse la scelta migliore è attendere l’uscita del 16 pollici con M1.

Un altro fattore da considerare è la capacità del disco rigido e la RAM. I modelli offrono diverse configurazioni in grado di soddisfare le esigenze più disparate. Se lavori con software e applicativi che richiedono molta potenza di calcolo il nostro consiglio è quello di optare per un modello che poco spazio ma molta RAM ed eventualmente di acquistare un disco esterno per salvataggi e backup. Il processore M1 inoltre offre una combo con la RAM eccezionale.

Infine dai un’occhio fai attenzione alle porte per l’integrazione delle periferiche. Fai le tue considerazioni in base a ciò che ti occorre e anche in questo caso valuta la possibilità di acquistare a parte un accessorio integrativo.

Comprare un MacBook dopotutto non è così difficile, se sai esattamente cosa stai comprando…

Ti potrebbero interessare