Web Design

Design per ecommerce: tendenze e buone pratiche per il 2016

card design

Realizzare progetti di design per ecommerce è un’attività assai complessa che richiede un aggiornamento continuo delle competenze e soprattutto la capacità non comune di prevedere le future tendenze e anticipare i tempi. Tutto ciò è fondamentale per garantire ai potenziali clienti online un’esperienza di navigazione fluida e al tempo stesso stimolante. Quindi se state progettando la realizzazione o il restyling di un sito ecommerce vi consigliamo di tener conto dei nuovi trend emergenti in questo settore. Qui di seguito abbiamo deciso di mostrarvi e illustrarvi quelli più popolari in questo inizio 2016.

Design per ecommerce…material!

Abbiamo già avuto modo di accennare sul nostro blog al tema del material design, un argomento molto in voga negli ultimi tempi tra gli esperti di web design. Si tratta di un trend in continua evoluzione che è destinato ad affermarsi compiutamente nei prossimi mesi anche per quel che riguarda la progettazione di siti ecommerce. Per una panoramica esaustiva su questo topic vi consigliamo di considerare attentamente le linee guida di Google.

Material design per ecommerce

Menu: se non si vede è meglio!

La creazione di menu nascosti è un’altra tendenza che continuerà a svilupparsi nel corso del 2016 anche per quel che concerne la progettazione di design per ecommerce. Inizialmente questo escamotage grafico era utilizzato nella progettazione di siti ottimizzati per supporti di tipo mobile, dove la visualizzazione dei contenuti deve inevitabilmente adattarsi a layout di dimensioni ridotte rispetto a quello che avviene per i desktop pc. Molti siti per le vendita online di prodotti e servizi fanno ricorso a questa soluzione per guadagnare spazio.

menu nascosto su ecommerce

Design per ecommerce su schermi di ogni dimensione

Realizzare un sito web responsive non significa unicamente fare in modo che possa essere correttamente visualizzato su dispositivi di piccole dimensioni. Oggigiorno l’accesso al web avviene anche attraverso tv e console con schermo più ampio rispetto ai normali pc. Questo fattore non può essere ignorato da chi vuole dar vita a un progetto di design per ecommerce in grado di adattarsi a qualsiasi tipo di supporto.

Animazioni grafiche su siti per la vendita di prodotti

Le animazioni grafiche rappresentano un modo sicuramente efficace per coinvolgere gli utenti. Molti siti ecommerce hanno iniziato a implementare questo tipo di soluzione proprio con l’obiettivo di rendere l’esperienza di navigazione più coinvolgente e appagante. Se utilizzate in maniera adeguata le animazioni possono essere un’arma di coinvolgimento davvero molto potente.

Siti ecommerce da raccontare…

In un mondo (online e offline) altamente competitivo come quello di oggi, lo storytelling rappresenta una delle tecnche di marketing più efficaci e persuasive. Un buon progetto di design per ecommerce non si deve dunque limitare a curare l’aspetto estetico del sito, ma deve in qualche modo raccontare una storia e puntare, semioticamente parlando, sulla sospensione dell’incredulità.

design per ecommerce

Design per ecommerce realizzati con layout a cartolina

I layout a cartolina in stile Pinterest sono un’invenzione non così recente, è vero. Tuttavia sono tornati prepotentemente di moda soprattutto grazie allo sviluppo di siti ecommerce in quanto si prestano molto bene all’esposizione di prodotti. Il formato tipico della cartolina immagine + didascalia in questo caso è vincente.

card design

Il ruolo della tipografia

La tipografia gioca un ruolo molto importante nello sviluppo e nella diffusione di una brand identity credibile ed è in grado di attirare lo sguardo spesso poco attento dei potenziali clienti. Il 2016 sarà caratterizzato da creazioni tipografiche per il web originali e dal grande impatto visivo capaci di adattarsi alla visualizzazione su qualsiasi tipo di dispositivo.

tipografia per ecommerce

Campo di ricerca dinamica

Infine vi segnaliamo la presenza sempre più diffusa in Rete di siti ecommerce che utilizzano campi di ricerca dinamici per la navigazione puntuale. Grazie alle tecnologie Javascript e Ajax è possibile così offrire all’utente un’esperienza di navigazione più fluida e davvero orientata ai suoi reali bisogni.

Ti potrebbero interessare