Grafica e Design

Design per app: nuove tendenze grafiche per il mobile nel 2015

design per app

Il 2015 è iniziato solo da poche settimane e già iniziano ad emergere i nuovi trend nel campo del design per app mobile. Tali tendenze possono mutare sensibilmente strada facendo perchè influenzate da molteplici fattori. Ad esempio lo scorso anno abbiamo notato grossi cambiamenti nello sviluppo dell’hardware mobile e questo influenzerà in maniera rilevante la progettazione dell’interfaccia utente nel corso dei prossimi mesi. Altro fattore sicuramente decisivo è rappresentato dallo sviluppo software nonché dalla popolarità crescente delle applicazioni mobile.

Design per app: i 5 trend più in voga nel nuovo anno

Vediamo dunque in maniera molto sintetica quali sono i principali trend che stanno emergendo nel campo del design per app con particolare riferimento allo sviluppo di un’interfaccia utente più “usabile” e intutitiva.

1 – Gli schermi dei nuovi modelli di smartphone e tablet sono più larghi e la loro popolarità è in sensibile aumento. Questo influenzerà senza dubbio il modo in cui gli utenti si approcceranno all’utilizzo dei nuovi dispositivi (non più l’uso del pollice di una sola mano, ma di entrambe le mani) con ripercussioni evidenti sulla progettazione di un design per app più fruibile.

2 – Se il 2014 è stato il trionfo del flat design sia in ambito desktop che mobile, il 2015 proseguirà su questa linea, almeno all’inizio. Tuttavia stanno già emergendo nuove tipologie di oggetti virtuali che si richiamano al concetto di gravità e di materialità (material design). Trasparenza e composizioni multilayer saranno sempre più utilizzate per conferire peso e profondità a icone e oggetti.

3 – Sebbene, come abbiamo detto pocanzi, la tendenza è quella di aumentare le dimensioni dello schermo, per offrire all’utente una superficie ancora più ampia molti designer stanno adottando la tecnica dei menu nascosti, utilizzando “cassetti” a slide che si aprono solo nel momento in cui vi si appoggia il dito e si richiudono immediatamente dopo.

4 – Avete notato che le nuove applicazioni appaiono più… giocose? È come se gli sviluppatori si stessero ribellando alla natura statica e conservatrice del flat design: ad esempio durante l’utilizzo delle app ora può accadere che si aprano finestre di dialogo o appaiano piccole uova di Pasqua nelle note di aggiornamento e così via.

5 – C’è un ultimo aspetto di cui i progettisti di design per app dovranno tener conto nei prossimi mesi: le nuove applicazioni sono sempre più interconnesse con l’ambiente circostante. GPS e Bluetooth consentono di mettere in comunicazione più dispositivi tra loro e gli sviluppatori stanno tentando di sfruttare queste possibilità. Senza menzionare quei dispositivi “indossabili” che grazie ad algoritmi speciali che analizzano i nostri movimenti sono in grado di raccogliere dati di ogni tipo, ad esempio in relazione al nostro stato di salute.

Insomma l’universo del mobile è in continua evoluzione e il design per app dovrà adeguarsi e fornire il supporto necessario per un’esperienza multimediale più coinvolgente e integrata.

Ti potrebbero interessare