Grafica e Design

Creare depliant: ispirazioni e linee guida

creare depliant

Il termine francese depliant indica è un materiale promozionale (chiamato in italiano “pieghevole”) e la principale differenza con il volantino è proprio la piegatura: per creare depliant accattivanti ed evitare che questi vengano cestinati subito dopo la distrubizione dovrebbe essere il principale obiettivo. Inutile concentrarsi solo sui contenuti che, per quanto importanti, valgono poco se non si ha la capacità di “farli leggere”.

Come spesso si legge nei brief di “depliant contest” su Starbytes l’importanza fondamentale è il messaggio della copertina: creare depliant pieni di soli testi è un errore che potrebbe vanificare il costo stesso sostenuto per la stampa e la distribuzione dei pieghevoli. La copertina deve attirare l’attenzione, e a questo proposito la grafica, la creatività e il messaggio testuale devono incuriosire il lettore e non necessariamente dire “tutto e di più“. Procedendo per gradi è possibile “guidare il lettore” ad approfondire il contenuto.

Creare depliant: ispirazioni e linee guida

Alcuni rapidi consigli prima della gallery di ispirazioni:
1) la prima impressione – …è quella che conta. C’è poco tempo per attirare l’attenzione con un materiale promozionale, quindi la comunicazione e la grafica deve essere pensata in quest’ottica;

2) l’importanza dei colori – come si vede dagli esempi sotto non sempre è necessario inserire immagini “shock” per attrarre l’attenzione, a volte una copertina monocromatica con un singolo messaggio può esercitare un effetto “teaser” e spingere il lettore ad aprire e consultare il depliant;

3) pochi testi, ma buoni – facile a dirsi, ma partire con l’obiettivo di scrivere poco e in modo efficace può essere già un buon inizio. Per esperienza, quanti si soffermano a leggere depliant con decine di box, promozioni, sconti ecc…? Da qui il consiglio di “pochi testi ma buoni”, sopratutto per la copertina;

4) forma e sostanza – la forma e le fustelle (i tagli e le pighe) possono dare particolarità al depliant e renderlo curioso. Senza arrivare a complicate tecniche di origami o a banali “biglietti di auguri”, qualche taglio o foro può rendere più interessante il materiale cartaceo che, quantomeno, sarà conservato e non cestinato poco dopo averlo ricevuto;

5) giocare con il luogo – se si è a corto di idee per il messaggio perchè non giocare con la localizzazione. In fondo si sa dove questi depliant saranno distribuiti, solitamente lo si prevede in funzione del target. E allora perchè non giocarci su? Se si è in uno studio dentistico piuttosto che in una stazione è possibile declinare il messaggio di conseguenza creando dei depliant “multisoggetto”;

Tra i post utili in tema di materiali promozionali segnaliamo:
Creare volantini online
Grafica brochure: come ottenere un progetto completo
Creare brochure: formati e modelli
Creazione brochure online

Buona visione

creare depliant creare depliant creare depliant creare depliant creare depliant creare depliant creare depliant creare depliant creare depliant

Ti potrebbero interessare