Vita da Freelance

Come usare dropbox per organizzare al meglio il tuo lavoro

come usare dropbox

Dropbox è un servizio di archiviazione cloud molto semplice e intuitivo che può essere utilizzato per salvare e condividere file e cartelle. Tuttavia dietro l’apparente banalità di questo tool si nascondono una serie di funzionalità avanzate che molti utenti purtroppo ignorano e che invece potrebbero tornare utili per organizzare al meglio il loro lavoro. In questo articolo cerchiamo di capire come usare dropbox in modo avanzato ovvero sfruttando tutte quelle funzionalità che solitamente non vengono utilizzate. Ne abbiamo induviduate 10.

Come usare Dropbox al massimo sfruttando 10 funzionalità poco conosciute

come usare dropbox Ricezione fileCome usare Dropbox per ricevere file da altri utenti non iscritti al cloud? Molto semplice: basta seguire la procedure di “file requests” che appare nel menu della piattaforma.

Anteprima file – Dropbox permette di visualizzare (e ascoltare nel caso dell’audio) l’anteprima di file multimediali di diverso tipo e di editarli attraverso una semplice integrazione con Open Office.

Ri-accesso – A volte capita di cancellare una cartella condivisa o di abbandonarla senza intenzione. Dropbox consente di ri-accedere a tale cartella e di ripristinare la condivisione senza doverlo chiedere agli altri utenti.

File recenti – La sezione dei file recenti è fondamentale per poter individuare gli ultimi documenti modificati in condivisione con gli altri utenti.

Team DropboxCome usare Dropbox in team? Basta creare un account di gruppo in cui è possibile assegnare a ciascun membro privilegi personalizzati per l’utilizzo dei singoli file.

Offline – Se vi trovate in una zona senza connessione con il vostro smartphone, l’app di Dropbox offre comunque la possibilità di accedere ai singoli file offline.

Velocità – Solitamente Dropbox usa solo il 75% della propria velocità di sincronizzazione in modo da non gravare eccessivamente sulla connessione. Tuttavia attraverso le preferenze è possibile ripristinare il massimo della potenza.

Cancellare file cache – Può capitare di sbagliare a condividere un file e di volerlo concellare urgentemente prima che lo vedono gli altri. Il modo più veloce e sicuro per farlo è quello di cancellarlo dall cartella .dropbox.cache.

Vecchie versioni – è possibile inoltre accedere e ripristinare a vecchie versioni di file modificati.

Bookmarks – Ovvero come usare dropbox per raccogliere e archiviare (e condividere) i “preferiti”, risorse estrapolate dal web che vogliamo conservare e tenere a mente.

Questo sono solo 10 funzionalità avanzate che possono essere utilizzate per sfruttare dropbox al massimo della sua potenza. Ma ce ne sono molte altre e vi invitiamo a scoprirle!

Ti potrebbero interessare