Web Marketing

Perché e quando fare il cambio dominio di un sito?

cambio dominio

Abbiamo visto qualche settimana fa come fare per cambiare il dominio del tuo sito WordPress.

Si tratta di un’operazione che presenta alcune criticità soprattutto a livello SEO, per cui andrebbe effettuata solo quando se ne presenta davvero la necessità.

Ma appunto quali sono queste necessità? Insomma perché e quando fare il cambio dominio di un sito?

Ci possono essere diversi motivi in realtà, ma i principali, quelli che giustificano questo cambiamento sono essenzialmente 4.

Per scoprirli non devi fare altro che proseguire nella lettura dell’articolo.

 

Cambio dominio? 4 motivi per cui vale la pensa farlo

Ragione n° 1 – Il primo motivo per cui potrebbe essere necessario effettuare il cambio dominio del tuo sito è forse quello più comune, ovvero quello del cambio di nome dell’azienda. Per qualche motivo hai deciso di rinnovare l’immagine del tuo business, a partire dalla sua identità e quindi anche dal nome. Se non decidi di costruire un nuovo sito da zero, cambiare il dominio del vecchio sito già in essere è la soluzione più ovvia.

Ragione n° 2 – Può capitare che il tuo domain name sia simile a quello di un tuo concorrente o anche di un business di un altro settore (più probabile). Può essere sensato in questo caso optare per il cambio dominio in modo da non indurre gli utenti in confusione e riuscire in questo modo a distinguersi meglio presso il proprio pubblico target.

Ragione n° 3 – Un altro motivo per cui potresti decidere di effettuare il cambio dominio del tuo sito consiste nella scelta di un’estensione più consona al tuo brand name. Oggi infatti è possibile scegliere tra diverse opzioni anche piuttosto fantasiose.

Ragione n° 4 – Optare per un nome di dominio più memorabile e facile da ricordare può ridurre i costi per le spese pubblicitarie necessarie per attirare traffico verso il tuo sito. Molto spesso infatti si tende a sottovalutare l’impatto che un nome particolarmente attrattivo può avere sugli utenti. Ci sono nomi che rimangono più facilmente impressi nella mente delle persone.

Lo ribadiamo a scanso di equivoci: il cambio dominio è un’operazione delicata e andrebbe eseguita solo quando strettamente necessaria. I motivi appena elencati possono offrire una buona guida in tal senso, ma è sempre bene affidarsi al consiglio e alle valutazioni di un digital marketer professionista.

Ti potrebbero interessare