Web Design

Come fare il backup del tuo sito WordPress: guida completa e dettagliata

backup del tuo sito wordpress

Forse sei un esperto WordPress e conosci tutti i segreti del CMS più utilizzato al mondo.

Se così è, molto probabilmente questa piccola guida su come fare il backup di un sito WordPress non ti servirà.

Se però sei alle prime armi con questo fantastico tool e vuoi velocizzare il tuo percorso di apprendimento allora dovresti proseguire nella lettura.

Perchè? Per il semplice motivo che il backup è un aspetto fondamentale da considerare in qualsiasi progetto di sito web.

Back del tuo sito WordPress: perché non un plugin

backup del tuo sito wordpress

Iniziamo con dire che online potete trovare moltissimi plugin WordPress che fanno questo tipo di operazione egregiamente.

Però:

1) Non tutti però sono gratuiti.
2) I plugin “pesano” sulle performance del sito in termini di velocità.

Inoltre è sempre bene imparare a fare le cose manualmente e ricorrere alle automazioni solo una volta che si è capito il meccanismo, specie se si tratta di un’operazione facile e banale come quella del backup di un sito WordPress.

E allora iniziamo.

Backup del tuo sito WordPress step by step

backup del tuo sito wordpress

Un sito WordPress è costruito su due colonne portanti: da una parte i file e i contenuti che creano la parte visibile del sito; dall’altra il database che rappresenta la “logica” secondo la quale file e contenuti vengono mostrati.

Il backup del tuo sito WordPress si realizza facendo copia completa di questi due pilastri. Molto semplice.

Per farlo non devi fare altro che dirigerti sul cPanel del tuo hosting e utilizzare due semplici strumenti: File Manager e phpMyAdmin.

Il primo ti servirà per fare una copia di tutti i file del tuo sito. Il secondo per fare il backup del tuo database.

Partiamo da quest’ultimo.

Una volta entrato in phpMyAdmin devi selezionare sulla colonna di sinistra il database associato al tuo sito web. Se non sai qual è o non ti ricordi trovi questa informazione nel file wp-config.php di WordPress a cui puoi accedere con il File Manager.

A questo punto sulla parte destra dello schermo vai sulla tab “export”, poi spunta “Quick” come metodo di esportazione e seleziona il formato “SQL”. Quindi invio. Fatto: un file .sql verrà scaricato sul tuo pc. È il tuo database.

Passiamo ora al File Manager da cui puoi accedere sempre dal cPanel.

Una volta entrato individua la cartella “public_html” che contiene tutti i file del tuo sito WordPress e clicca sul pulsante “comprimi”. Ti si aprirà una finestra in cui ti consigliamo di optare per il formato .zip.

Quindi clicca su “download” e scarica così tutti i contenuti del tuo sito.

Come hai visto fare il backup del tuo sito WordPress non è difficile e puoi benissimo farlo senza installare alcun plugin.

Ti potrebbero interessare