, Web Marketing

Come aumentare la visibilità su Linkedin?

La prima parola che viene in mente associata a Linkedin solitamente sono due: curriculum e lavoro.

Nato come piattaforma per mettere in collegamento chi cerca lavoro con chi lo offre (le aziende), ancora oggi, in effetti, è percepito erroneamente da molti come mero strumento per il recruiting e le candidature alle proposte di lavoro.

In questo articolo, invece, cercheremo di capire come sia possibile aumentare la visibilità su Linkedin e iniziare a sfruttarne le potenzialità come un vero strumento di marketing digitale.

Negli ultimi anni infatti Linkedin si è pian piano trasformato in un vero e proprio social network.

In particolare, dopo la sua acquisizione da parte di Microsoft, è diventato uno strumento utile ed efficace per promuovere brand e liberi professionisti.

Ne sono una palese dimostrazione due strumenti tipici di Facebook che ora anche Linkedin implementa: le dirette video e le inserzioni a pagamento.

L’algoritmo è cambiato e ora si comporta come un “novello” social media alla ricerca di utenti disposti a pubblicare contenuti interessanti in cambio di “reach organica”.

Cosa si significa questo in parole povere è facile capirlo: oggi aumentare la visibilità su Linkedin attraverso un buon piano editoriale non solo è possibile ma anche caldamente consigliato.

Si possono ottenere grandi risultati.

 

Aumentare la visibilità su Linkedin: cosa funziona e cosa no

Sì, ma come? Quali sono i contenuti che funzionano davvero su Linkedin?

Buona domanda, a cui cerchiamo di rispondere in base alla nostra esperienza.

Innanzitutto vediamo cosa NON funziona su Linkedin.

I link esterni presi da siti web, le condivisioni di post di altri utenti e i video caricati direttamente sulla piattaforma sembrerebbero non piacere molto algoritmo.

Al contrario funzionano molto bene i post di testo + immagine, con le immagini orientate verticalmente.

A livello di copy ciò che più attira gli utenti sono senza dubbio le domande e le storie che riguardano la propria vita professionale.

Per provare ad aumentare le conversioni può essere interessante inserire una CTA nei post con maggior reach organica.

Menzione a parte meritano i PDF.

Questi infatti rappresentano la tipologia di contenuto più apprezzata dall’algoritmo.

Come strategia può essere assai remunerativa in termini di visibilità realizzare dei documenti in pdf e caricarli sulla piattaforma creando dei post ad hoc.

Come vedi sono sufficienti pochi e semplici stratagemmi per aumentare la visibilità su Linkedin.

Un consiglio? Inizia a metterli in pratica subito.

Ti potrebbero interessare