Web Marketing

4 ottime strategie adwords per fare lead generation

strategie adwords per lead generation

Oggigiorno la pubblicità online è uno degli strumenti di marketing più potenti ed efficaci che le aziende e i liberi professionisti hanno a loro disposizione per trovare nuovi clienti e conquistare nuove fette di mercato. Servizi come Google Adwords offrono l’opportunità di creare vere e proprie campagne pubblicitarie in grado di generare nuovi “contatti” e potenziali clienti. 15; quattro stratagemmi che vi permetteranno di utilizzare questo potente strumento al massimo delle sue possibilità.

Strategie Adwords: tra geotargeting, annunci dinamici, messaggi testuali e keyword singole

strategie adwords per lead generation

  • Una delle strategie Adwords più efficaci è quella del targeting geografico. Cosa significa? Vuol dire in sostanza cercare di targetizzare gli annunci su piccoli ambiti locali così da ridurre in maniera sensibile il costo per click (fino al 38%) e aumentare il numero di lead (fino al 21%). In tal senso vi consigliamo non solo di modificare il target geografico, puntando a una specifica zona, ma anche di includere il nome della città all’interno del copy dell’annuncio. Infine eliminare quel target geografico dalla campagna nazionale in modo che non vengano più mostrati annunci “nazionali” in quella zona.
  • Gli annunci con testo dinamico rappresentano un’opportunità poco conosciuta dagli inserizionisti. Essi generano automaticamente titoli e testi strettamente correlati alla ricerca effettuata dall’utente incrementando di conseguenza il numero di click sull’annuncio. Questo tipo di strategia è molto efficace per landing page di siti web ben strutturati e inventari di prodotti particolarmente estesi come nel caso degli ecommerce.
  • Tra le tante strategie Adwords che possono essere messe in atto ce n’è una che si basa su una nuova funzionalità aggiunta di recente da Google. Si tratta di un’estensione che implementa direttamente sull’inserzione la possibilità di inviare un messaggio testuale all’inserzionista chiedendo ad esempio informazioni più precise sul prodotto o servizio offerto. Molto utile per convertire un potenziale lead in cliente pagante.
  • La maggior parte degli inserzionisti solitamente indica dieci o addirittura venti parole chiave per ogni singolo gruppo di annunci. Tuttavia, è molto difficile scrivere un annuncio strettamente correlato a tutte le parole chiave indicate. Ciò rende più difficile la correlazione tra l’annuncio e ciò che gli utenti stanno realmente cercando. Il risultato si traduce molto spesso in meno lead, meno traffico e CTR inferiori. È consigliabile pertanto creare singoli annunci specifici per ogni parola chiave indicata nel gruppo.

Le 4 strategie Adwords che vi abbiamo illustrato possono essere facilmente utilizzate per incrementare il numero di lead “consistenti” verso il proprio sito web o landing page.

Ti potrebbero interessare